Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giornata cantonale dell'integrazione 2021


Mercoledì 24 novembre 2021, 16:45–19:45

La Giornata cantonale dell’integrazione 2021 dal titolo “Coronavirus: impatto sulle politiche d’integrazione”, traccia un primo bilancio di questi 20 mesi di pandemia sul settore dell’integrazione degli stranieri. Partendo dallo sguardo storico sullo stress test delle pandemie nelle società, farà il punto delle misure di integrazione promosse dalla Segreteria di Stato della migrazione, per poi interrogare i principali responsabili del settore sui cambiamenti vissuti a livello cantonale.

Da quasi due anni la pandemia del coronavirus sta condizionando la vita di tutti. Nessun settore è stato risparmiato e anche le politiche d’integrazione degli stranieri hanno dovuto adattarsi.

Diversi progetti sono stati annullati o modificati per fronteggiare una situazione pandemica che ha accentuato le fragilità sociali ed economiche. Allo stesso modo, enti e associazioni che si occupano di stranieri sono stati confrontati - e in parte lo sono tutt’oggi - con una situazione senza precedenti.

Cosa è cambiato nelle politiche di integrazione in questi quasi due anni di pandemia, come ha influito la situazione sanitaria sul lavoro quotidiano degli enti che si occupano di integrazione e come è mutata la percezione degli stranieri?

Per discutere di questi temi, nell’ambito della Giornata cantonale per l’integrazione, è stato promosso un pomeriggio di riflessione che riunisce i principali attori. Partendo dallo sguardo storico sullo stress test delle pandemie nelle società, si farà il punto delle misure di integrazione promosse dalla Segreteria di Stato della migrazione, per poi interrogarsi sui cambiamenti vissuti a livello cantonale.

17:00Benvenuto da parte di Norman Gobbi, Direttore del Dipartimento delle istituzioni
17:10-18:10Pandemie: tensioni e reazioni sociali ieri e oggi, 
Prof. Rosario Talarico, Storico

“Integrazione” ai tempi del Covid-19: bilancio intermedio dei programmi d’integrazione nei Cantoni,
Tindaro Ferraro, Responsabile della divisione Promozione dell’integrazione della Segreteria di Stato della migrazione

18:30-19:30Integrare “a distanza”: tra misure sanitarie, piani di protezione, campagne vaccinali

Debora Banchini,Capo-divisione della migrazione Croce Rossa Sottoceneri

Valeria Canova ,Coordinatrice settore migrazione Soccorso Operario Svizzero

Marcello Cartolano, Presidente ACLI Servizi Ticino

Vladimir Miletić Direttore del progetto Serbinfo.ch

Giorgio Merlani, Medico cantonale Ufficio del Medico cantonale

Discussione con il pubblico

19:45.Rinfresco

Iscrizioni

Iscrizione obbligatoria entro domenica 21 novembre

Info Covid

Pass COVID obbligatorio

Luogo

Istituto cantonale di economia e commercio, Auditorium

Viale Stefano Franscini 32

6500 Bellinzona

Moderatore

Pietro Bernaschina
giornalista RSI

CONTATTI


Servizio per l’integrazione degli stranieri (SIS)

Via Canonico Ghiringhelli 6

6501 Bellinzona

+41 91 814 32 00

Email SIS


Centro di consulenza e informazione (CCI)

servizio di orientamento per enti pubblici e strutture ordinarie

Via Canonico Ghiringhelli 6

6501 Bellinzona

+41 91 814 32 00

Email CCI

DOVE SIAMO



CONTATTI


Servizio per l’integrazione degli stranieri (SIS)

Via Canonico Ghiringhelli 6

6501 Bellinzona

+41 91 814 32 00

Email SIS


Centro di consulenza e informazione (CCI)

servizio di orientamento per enti pubblici e strutture ordinarie

Via Canonico Ghiringhelli 6

6501 Bellinzona

+41 91 814 32 00

Email CCI

DOVE SIAMO



Emergenza Coronavirus
informazione agli utenti


Il Servizio per l’integrazione degli stranieri (SIS) ha ripreso le sue attività ordinarie.

L’utenza è invitata a prediligere le modalità di contatto a distanza, quali telefono, posta, posta elettronica o videochiamata per ottimizzare i tempi di risposta.

Per tutte le informazioni riguardanti il Coronavirus si rimanda al sito www.ti.ch/coronavirus

Si ringrazia già sin d’ora per la comprensione e per la fattiva collaborazione da parte di ogni utente.








Emergenza Coronavirus
informazione agli utenti

Maggiori informazioni