Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Il giardino botanico

Il Giardino botanico del Cantone Ticino è situato sull'Isola Grande sul Lago Maggiore.

Creato da Antoinette St. Leger nel 1885, dal 1950 appartiene al Cantone.

Un clima insubrico, con temperature miti e abbondanti precipitazioni, permette di coltivare piante subtropicali su oltre 2,5 ettari.

La collezione è formata principalmente da specie provenienti dal bacino del Mediterraneo, dalla Regione del Capo in Sud Africa, dalla costa californiana, dalle coste sudorientali dell'Australia e dalla zona centrale del Cile.
 

Grazie alla gestione secondo i criteri scientifici della Botanic Gardens Conservation International, il Giardino botanico è membro dell’Associazione dei giardini botanici svizzeri (Hortus Botanicus Helveticus) ed è connesso internazionalmente alla rete IPEN (International Plant Exchange Network) volta al sostegno della biodiversità e alla collaborazione tra i suoi membri.

Inoltre, il Giardino è parte della rete Gardens of Switzerland, il quale racchiude i più bei giardini svizzeri, e Grandi Giardini Italiani.