Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Coronavirus - Informazioni per le aziende

Stato 01.04.2020

Coronavirus: informazioni sulla formazione professionale

La Svizzera sta vivendo una situazione straordinaria, che si evolve continuamente. Le circostanze attuali hanno forti ripercussioni sulla formazione professionale e sollevano diversi interrogativi sul piano operativo.

I partner della formazione professionale (Confederazione, Cantoni e organizzazioni del mondo del lavoro) hanno sottoscritto un impegno comune a livello nazionale. Tutti i partner si impegnano per evitare ripercussioni negative sulla formazione professionale: le competenze stabilite per legge rimangono valide, ma la collaborazione tra i partner viene intensificata. Sulla base di questo appello nazionale, la Divisione della formazione professionale sta lavorando con le organizzazioni del mondo del lavoro e le aziende al fine di assicurare la piena collaborazione e sostegno. Qui alcune informazioni importanti.

I partner della formazione professionale hanno concordato un modo comune di agire sulle procedure di qualificazione. Stanno lavorando attivamente per definire una procedura nazionale coordinata per il 2020 che sia adattata alla situazione attuale. In Ticino la Divisione della formazione professionale (DFP) ha sospeso tutte le procedure di qualificazioni previste dal 19 marzo al 19 aprile 2020, allineandosi con le raccomandazioni dei partner della formazione professionale e in attesa di indicazioni comuni a livello nazionale.

Sotto la guida del gruppo di coordinamento «Formazione professionale 2030» (SEFRI, Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale, Unione svizzera degli imprenditori, Unione sindacale svizzera, Unione svizzera arti e mestieri e Travail.Suisse), un gruppo di lavoro partenariale ha elaborato una proposta per la procedura di qualificazione nella formazione professionale di base. La procedura di consultazione si conclude il 3 aprile 2020, alle ore 12.00, e coinvolge i partecipanti all’incontro nazionale sulla formazione professionale (DEFR, CDPE e responsabili dei partner sociali).

 

Consultazione nazionale procedure di qualificazione

La straordinaria situazione legata al coronavirus richiede misure speciali. Anche in Ticino i partner della formazione professionale si stanno aiutano a vicenda e fanno del loro meglio per sostenere gli apprendisti e le apprendiste. Nel caso di domande o esigenze specifiche, vi invitiamo a contattare le rispettive Sezioni di formazioni di riferimento o direttamente il/la vostro/a ispettore/ice di tirocinio di riferimento ci impegneremo a trovare soluzioni adeguate, adattate alla situazione:

Proteggiamo e sosteniamo insieme gli apprendisti

  • Nei settori economici in cui il lavoro continua, l’azienda di formazione è tenuta a garantire le misure di protezione disposte dalle autorità sanitarie a tutti i lavoratori e alle lavoratrici, apprendisti compresi.
  • Nei settori economici nei quali il lavoro è attualmente sospeso, gli apprendisti sono tenuti a seguire le indicazioni della scuola professionale al fine di assicurare la continuità della formazione pratica e teorica in collaborazione con il formatore aziendale. Si ricorda che permane l'obbligo del versamento del salario come congedo pagato (non vacanza).

Eventuali esigenze particolari, ad esempio nel settore sociosanitario e della vendita al dettaglio che attualmente hanno una necessità importante di personale, devono essere sottoposte alla Divisione della formazione professionale per tramite delle Sezioni di formazione di riferimento.

La crisi innescata dal nuovo coronavirus non deve indebolire la formazione professionale. Tutte le aziende avranno sempre bisogno di professionisti. È nell'interesse delle aziende formatrici continuare a seguire e assumere la prossima generazione di apprendisti. Questo è il motivo per cui il Consiglio federale ha deciso nell'ambito del suo pacchetto di sostegno all'economia, che la compensazione applicata in caso di disoccupazione parziale (lavoro ridotto) si applica anche alle persone in apprendistato. Per maggiori informazioni potete consultare le pagine della Sezione del lavoro.

Per domande specifiche sul lavoro ridotto è disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 - 12.00 e dalle ore 13.00 - 16.00 il numero di telefono 091 814 31 03.