Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Indennità per lavoro ridotto

Aggiornamenti importanti dal 1° settembre 2020

  • Il 1° settembre decade gran parte delle misure straordinarie riguardanti il lavoro ridotto.
  • La durata massima dell’autorizzazione sarà nuovamente di 3 mesi.
    Di conseguenza decadono le autorizzazioni che a fine agosto risalgono a più di tre mesi prima. Maggiori informazioni più in basso.
  • Le aziende che dal 1° settembre 2020 intendono ancora far capo al lavoro ridotto, devono presentare un nuovo preannuncio di lavoro ridotto.
  • La richiesta di rinnovo deve essere inoltrata al servizio almeno dieci giorni prima del periodo di lavoro ridotto richiesto.
  • La procedura semplificata per il preannuncio rimane valida fino a fine dicembre 2020.
  • Per la presentazione della domanda di lavoro ridotto in Ticino, si raccomanda la compilazione del modulo online.
  • Le aziende possono beneficiare del lavoro ridotto solo per i propri dipendenti (esclusi i dipendenti prestati) con contratto a tempo indeterminato.
  • Lavoratori con contratto a tempo determinato o al servizio di un’organizzazione per lavoro temporaneo sono esclusi dal diritto.

Termini di preannuncio e periodo d'attesa

Occorre prestare attenzione al termine di preannuncio e al periodo di attesa:

Meccanismo di scadenza e di rinnovo delle decisioni già emesse

Le decisioni il cui diritto alle ILR è stato concesso tra l’01.03.2020 e l’01.06.2020 scadono il 31.08.2020 (indipendentemente dalla data di scadenza riportata sulla decisione).
Un eventuale nuovo preannuncio per continuare il lavoro ridotto dall’01.09.2020 deve essere presentato entro il 22.08.2020 (tramite il modulo online).
 
Le decisioni il cui diritto alle ILR è stato concesso a partire dal 02.06.2020 scadono dopo tre mesi (anche dopo il 31.08.2020).
Un eventuale nuovo preannuncio per continuare il lavoro ridotto deve essere presentato almeno 10 giorni prima dell’inizio del lavoro ridotto (tramite il modulo online).
  

Cos'è il lavoro ridotto

Per lavoro ridotto si intende una riduzione temporanea dell’attività dell’azienda, pur mantenendo i rapporti contrattuali di lavoro.
Il lavoro ridotto generalmente è da ascrivere a motivi economici.
La perdita di lavoro deve essere presumibilmente temporanea.
Le perdite di lavoro dovute a provvedimenti ordinati dall'autorità o a circostanze indipendenti dalla volontà del datore di lavoro rientrano pure sotto la definizione di lavoro ridotto.
Ne fanno parte anche le perdite di lavoro dovute a mancanza di clientela in seguito alle condizioni meteorologiche.

 

Cosa fare

Il datore di lavoro è tenuto ad annunciare, tramite l’apposito formulario “Preannuncio di lavoro ridotto” la prevista introduzione del lavoro ridotto, (è determinante il timbro postale oppure la data di inoltro del formulario online).
Se il datore di lavoro ha annunciato in ritardo l’introduzione dell’orario ridotto, la perdita di lavoro è computabile soltanto a contare dalla data del preannuncio.

 

Base legale

837.0
Legge federale su l'assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l'indennità per insolvenza (Legge sull'assicurazione contro la disoccupazione, LADI)
del 25 giugno 1982

837.02
Ordinanza su l'assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l'indennità per insolvenza (Ordinanza sull'assicurazione contro la disoccupazione, OADI)
del 31 agosto 1983

CONTATTI

Ufficio giuridico
della Sezione del lavoro

Residenza governativa
6500 Bellinzona

Sezione dedicata alle ILR
www.lavoro.swiss

FAQ - Domande frequenti
Lavoro ridotto: domande frequenti

Preannuncio di lavoro ridotto
dal 01.09.2020
Nuovo: Modulo online