Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Indennità per lavoro ridotto

Aggiornamento importante (24 marzo 2020)

Dal 24 marzo 2020 le aziende che hanno già presentato un preannuncio di lavoro ridotto possono annunciare direttamente alla cassa di disoccupazione le nuove persone aventi diritto alle indennità tramite il modulo "Domanda e calcolo di indennità per lavoro ridotto (modulo straordinario)" del mese di marzo 2020.

Aggiornamento importante (23 marzo 2020)

Dal 23 marzo 2020 il preannuncio di lavoro ridotto legato all’emergenza Coronavirus (COVID-19) può essere compilato unicamente online attraverso il seguente modulo.

Al termine della procedura, durante la quale i vostri dati vengono automaticamente registrati, verrà generato un file PDF: quest’ultimo dev’essere stampato, firmato e inviato all’Ufficio giuridico della Sezione del lavoro (Piazza Governo 7, 6501 Bellinzona).

Aggiornamento importante (20 marzo 2020)

Il Consiglio federale ha stanziato ulteriori 32 miliardi di franchi per arginare le conseguenze economiche della propagazione, anche in Svizzera, del Coronavirus.

Tra i provvedimenti di questo ampio pacchetto, validi sei mesi a partire dal 17 marzo 2020, vi è anche l'allargamento della cerchia dei beneficiari delle indennità per lavoro ridotto (ILR) a:

  • dipendenti con un contratto a tempo determinato;
  • persone che sono al servizio di un’agenzia di lavoro interinale;
  • persone con un contratto di apprendistato;
  • persone che occupano una posizione analoga a quella del datore di lavoro (possono beneficiare dell’indennità per lavoro ridotto e far valere un importo forfetario di 3320 franchi a titolo di ILR per un posto a tempo pieno);
  • persone che lavorano nell’azienda del coniuge o del partner registrato (possono beneficiare dell’indennità per lavoro ridotto e far valere un importo forfetario di 3320 franchi a titolo di ILR per un posto a tempo pieno).

Inoltre, dal 17 marzo 2020 i lavoratori indipendenti che subiscono una perdita di guadagno a causa delle misure decise dalle autorità per combattere il Coronavirus possono essere indennizzati attraverso le indennità per perdita di guadagno (IPG). Le indennità sono assegnate su base giornaliera e in analogia con la legislazione sulle indennità di perdita di guadagno. Maggiori informazioni e moduli sono disponibili al sito www.iasticino.ch

 
Per ulteriori informazioni:

 

Cos'è il lavoro ridotto

Per lavoro ridotto si intende una riduzione temporanea o una riduzione completa dell’attività dell’azienda, pur mantenendo i rapporti contrattuali di lavoro.
Il lavoro ridotto generalmente è da ascrivere a motivi economici.
La perdita di lavoro deve essere presumibilmente temporanea.
Le perdite di lavoro dovute a provvedimenti ordinati dall'autorità o a circostanze indipendenti dalla volontà del datore di lavoro rientrano pure sotto la definizione di lavoro ridotto.
Ne fanno parte anche le perdite di lavoro dovute a mancanza di clientela in seguito alle condizioni meteorologiche.
 

Cosa fare

Il datore di lavoro è tenuto ad annunciare tramite l’apposito formulario “Preannuncio di lavoro ridotto”, la prevista introduzione del lavoro ridotto, almeno 3 giorni prima del suo inizio (è determinante il timbro postale).
Se il datore di lavoro ha annunciato in ritardo l’introduzione dell’orario ridotto, la perdita di lavoro è computabile soltanto a contare dalla scadenza del termine di preannuncio impartito. 

Il preannuncio di lavoro ridotto è ora disponibile online.

 

Base legale

837.0
Legge federale su l'assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l'indennità per insolvenza (Legge sull'assicurazione contro la disoccupazione, LADI)
del 25 giugno 1982

837.02
Ordinanza su l'assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l'indennità per insolvenza (Ordinanza sull'assicurazione contro la disoccupazione, OADI)
del 31 agosto 1983

CONTATTI

Ufficio giuridico
della Sezione del lavoro

Residenza governativa
6500 Bellinzona

Maggiori informazioni
www.lavoro.swiss

FAQ - Domande frequenti
Lavoro ridotto: domande frequenti