Le competenze di base degli adulti

"Anch’io faccio parte di…"

Competenze di base linguistiche e professionali: uno studio sui percorsi e le offerte formative degli adulti in Ticino" di Pepita Vera Conforti e Angela Cattaneo.

La ricerca di tipo esplorativo si focalizza sul concetto di competenze di base per comprendere quali siano le leve motivazionali e i veicoli di accesso che portano oggi molti adulti a scegliere di seguire una formazione di base nel Cantone Ticino.
Un viaggio di studio che cerca di cogliere le aspirazioni degli adulti in formazione, e le culture che sostengono il contesto che li accoglie in questo loro percorso formativo, indicando a conclusione alcuni suggerimenti per migliorare l’offerta e la domanda di formazione continua.


L'articolo apparso sul numero monografico "Una scuola che impara" in Scuola Ticinese 1 | 2016 anno XLV – serie IV presenta una sintesi dei risultati della ricerca. "L’offerta formativa per l’acquisizione delle conoscenze linguistiche e delle competenze professionali di base per gli adulti in Ticino" di Pepita Vera Conforti e Angela Cattaneo.


Il Gruppo di lavoro interdipartimentale per la promozione delle competenze di base offre informazione, consulenza e gestisce progetti in collaborazione con enti pubblici e privati nell’ambito della promozione delle competenze di base degli adulti. Per competenze di base si intendono quelle capacità, conoscenze, attitudini indispensabili per poter gestire in modo autonomo le attività quotidiane (professionali, personali e sociali) in una società complessa come la nostra. La padronanza della lingua italiana (leggere e scrivere) e la competenza delle operazioni di calcolo e matematica di base sono sicuramente da considerare condizioni indispensabili per avviarsi in quel processo formativo che oggi si indica come apprendimento permanente (long life learning), necessario per la piena integrazione professionale e sociale degli individui nella società. Come rileva l’ultima ricerca svolta in Svizzera in ambito di competenze di base degli adulti una parte consistente della popolazione residente in Svizzera rivela gravi lacune nelle competenze di base: circa 800'000 adulti (il 16% della popolazione dai 16 ai 65 anni) non sanno leggere e comprendere testi semplici e circa 400'000 (l’8% dello stesso gruppo di popolazione) non sanno comunicare nella lingua del luogo. I fattori che incidono a determinare questa situazione sono: il grado di formazione, l’età, l’avere o no come lingua materna la lingua del test, il fatto di essere nati in Svizzera o no, il sesso e la formazione dei genitori. Confederazione, Cantoni e associazioni presenti sul territorio agiscono a diversi livelli con l’obiettivo di mettere in condizione ogni persona residente di accedere agli strumenti adeguati.

Eventi

Forum competenze di base
14 giugno 2016

Informazioni

A livello nazionale l'Ufficio federale della cultura mette a disposizione tutte le informazioni necessarie per approfondire la tematica.


L'Ufficio federale di statistica ha pubblicato nel 2006 il rapporto nazionale sulle competenze di base degli adulti - Leggere e calcolare in Svizzera.