Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento delle finanze e dell'economia
Cancelleria dello Stato

26 settembre 2019

Comunicato stampa

Dipartimento delle finanze e dell'economia
Cancelleria dello Stato

26 settembre 2019

Progetto «Estage», terza edizione in crescita

Non c’è due senza tre: anche la terza edizione del progetto «Estage» si è rivelata un successo. Nell’edizione 2019 del progetto 26 aziende private e 12 servizi dell’Amministrazione cantonale hanno infatti offerto 122 posti di stage a studentesse e studenti ticinesi, iscritti in università della Svizzera tedesca, francese o all’estero. Il progetto sarà proposto anche nel 2020.


Rispetto all’edizione 2018, i posti messi a disposizione sulla piattaforma «Estage» (www.ti.ch/estage) sono cresciuti del 30%. Questo aumento è legato alla reputazione che il progetto si è conquistato, in questi tre anni, ma anche alla novità introdotta con l’edizione 2019: oltre agli stage estivi e a quelli di lunga durata, le studentesse e gli studenti hanno infatti avuto la possibilità di vivere un’esperienza professionale anche durante la pausa invernale, fra gennaio e febbraio. Un numero ancora più grande di giovani ticinesi ha così potuto sfruttare le pause tra un semestre e l’altro, trasformandole in occasioni per arricchire il proprio curriculum vitae, ampliare la rete di contatti in Ticino e mettere le basi, una volta terminati gli studi, per un’eventuale carriera a sud delle Alpi.

L’entusiasmo delle studentesse e degli studenti è stato condiviso anche dalle aziende che hanno aderito al progetto, che come sempre è stato promosso dall’Ufficio per lo sviluppo economico (USE) del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) e messo in atto dal Servizio dell'informazione e della comunicazione del Consiglio di Stato (SIC).

Il successo dell’edizione 2019 del progetto, che si ricorda rientra nelle misure individuate dal Tavolo di lavoro sull’economia ticinese, ha confermato la bontà dell’idea e il ruolo ormai consolidato della piattaforma «Estage» come punto di riferimento per chi studia fuori Cantone ma è alla ricerca di un’occasione per fare il proprio ingresso nel mondo del lavoro ticinese. Un progetto che, quindi, riesce perfettamente nell’obiettivo che si era posto inizialmente, ossia rinsaldare i legami tra le realtà imprenditoriali del nostro territorio e i professionisti ticinesi del domani.

La costante crescita di «Estage» ha altresì convinto il Cantone a rinnovare il proprio impegno nel progetto: la piattaforma resterà attiva anche nel 2020 offrendo ancora più opportunità lavorative a chi è impegnato per gli studi fuori Cantone.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Dipartimento delle finanze e dell’economia

Stefano Rizzi, Direttore della Divisione dell’economia, stefano.rizzi@ti.ch, tel. 091 / 814 35 33

 

Cancelleria dello Stato

Mattia Bertoldi, coordinatore di OltreconfiniTi, mattia.bertoldi@ti.ch, tel. 091 / 814 30 11