Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

24 ottobre 2019

Comunicato stampa

Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

24 ottobre 2019

Rimborso cantonale ai Comuni per contributi erogati agli allievi iscritti alle scuole di musica riconosciute

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), tramite la Divisione della cultura e degli studi universitari (DCSU), comunica che nell’ambito dell’applicazione dell'art. 27 del Regolamento della legge sul sostegno alla cultura, nel 2019 il Cantone Ticino ha erogato attraverso il Fondo Swisslos un totale complessivo di quasi 95'745 franchi ai Comuni che hanno fatto richiesta di un rimborso per contributi erogati agli allievi residenti iscritti alle scuole di musica riconosciute.


Tale norma, che prevede il rimborso di un terzo dei contributi erogati dai Comuni per contribuire a coprire le tasse d’iscrizione degli allievi iscritti alle scuole di musica riconosciute, ha il duplice scopo di incoraggiare i Comuni che ancora non lo facessero a partecipare alla riduzione dei costi sostenuti dagli allievi interessati a seguire l’apprendimento di uno strumento musicale, e di sostenere i Comuni già attivi in tal senso. Quest’anno il rimborso complessivo, pari a 95'745 franchi, è stato concesso a 36 Comuni che nel 2019 hanno elargito complessivamente 319'179 franchi di contributi ai propri residenti, sostenendo un totale di 1'225 allievi in tutto il Cantone. Particolarmente significativo il rimborso concesso ai Comuni di Lugano (24'100 franchi, a fronte dei 80'340 investiti dal Comune per 522 allievi); Locarno (20'570 franchi, a fronte dei 68'573 investiti per 114 allievi) e Mendrisio (17'835 franchi a fronte dei 59'451 investiti per 57 allievi). I Comuni che hanno ottenuto un rimborso cantonale di almeno 1'000 franchi sono invece Bellinzona, Biasca, Bioggio, Capriasca, Gambarogno, Losone, Quinto, Riviera e Serravalle. Le scuole di musica riconosciute sono le seguenti. Scuole con più sedi: Scuola di musica del Conservatorio Svizzera italiana (Mendrisiotto, Luganese, Bellinzonese e Locarnese), Scuola di Musica Moderna (Luganese e Locarnese). Bellinzonese e valli: HMI - Scuola Moderna di Musica (Bellinzona), Scuola di musica Biaschese – Tre Valli (Biasca). Locarnese: Accademia ticinese di musica, Scuola popolare di musica (Locarno), Accademia Vivaldi (Muralto), Scuola di Musica e Arti classiche (Tenero). Luganese: Civica Filarmonica - Scuola musicale di Lugano, Centro studi musicali della Svizzera Italiana (Lugano), Associazione Musicando (Savosa). Il DECS auspica che in futuro il numero di Comuni che partecipano alla riduzione dei costi a carico degli allievi interessati a seguire l’apprendimento di uno strumento musicale possa aumentare, invitando tutti i Comuni a farsi avanti. Il termine di richiesta per ottenere il rimborso relativo all’anno 2019/20 (per allievi iscritti al 31 dicembre 2019) è fissato per il 18 settembre 2020.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Raffaella Castagnola, Direttrice della Divisione della cultura e degli studi universitari raffaella.castagnola-rossini@ti.ch, tel. 091 / 814 13 02