Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Consiglio di Stato

20 novembre 2019

Comunicato stampa

Consiglio di Stato

20 novembre 2019

Piattaforma di dialogo Cantone-Comuni

La Piattaforma di dialogo Cantone-Comuni ha tenuto oggi la quarta seduta ordinaria del 2019 – la 52. dalla sua costituzione – alla presenza del Consiglio di Stato, accompagnato dal capo della Sezione enti locali, e dei rappresentanti dei Comuni ticinesi.


La Piattaforma ha discusso lo stato di avanzamento del progetto «Ticino 2020». Dopo la fase consultiva sul rapporto intermedio, la riforma dei rapporti istituzionali fra Cantone e Comuni è giunta a uno snodo cruciale: la variante «sostenibile» individuata dalla direzione di progetto sarà discussa dal Consiglio di Stato nella seduta extra muros di settimana prossima, per poi tornare nel Comitato strategico. L’obiettivo è di giungere a un accordo politico entro il mese di febbraio 2020.

Il Dipartimento delle finanze e dell’economia ha poi introdotto la discussione sulla partecipazione degli enti locali al finanziamento dei compiti cantonali, e sull’iniziativa «Per Comuni forti e vicini al cittadino» che chiede una riduzione del contributo di risanamento annuo a favore del Cantone. A questo proposito, i membri della Piattaforma si sono confrontati in merito a un possibile compromesso, che sarà ora approfondito con l’obiettivo di giungere a una soluzione condivisa.

Il Dipartimento della sanità e della socialità ha poi presentato le misure di politica familiare previste, nell’ambito del Pacchetto sociale approvato dal Governo, per il sostegno alle strutture extrascolastiche e agli asili nido. È stato spiegato che l’attuale quadro legale apre scenari interessanti per i Comuni, che possono predisporre – in proprio o in collaborazione con enti privati – nuovi interventi a favore delle famiglie con bambini, in età prescolastica o già iscritti alla scuola dell’obbligo.

Il Dipartimento delle istituzioni ha poi informato sulla consultazione, che sarà aperta a breve, sulla modifica delle prassi di applicazione cantonale della Legge federale sull’esercito e sull’amministrazione militare. Per quanto riguarda la gestione dei poligoni di tiro, non è prevista l’introduzione di nuove regole; saranno tuttavia precisate le condizioni per la collaborazione fra i gestori delle strutture e le autorità locali. Il Cantone tornerà inoltre a sussidiare gli interventi di risanamento ambientale, fonico e di sicurezza.

In merito alla riorganizzazione del settore della protezione del minore e dell’adulto, è stato infine spiegato che il gruppo di progetto – istituito dal Consiglio di Stato nel gennaio di quest’anno – presenterà entro la fine del mese di gennaio 2020 il proprio rapporto finale. Il Consiglio di Stato prenderà una decisione definitiva entro la fine di febbraio.

La prossima seduta della Piattaforma è prevista per mercoledì 4 marzo 2020.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Norman Gobbi, Direttore Dipartimento delle istituzioni, di-dir@ti.ch, tel. 091 / 814 32 35
Marzio Della Santa, Sezione degli enti locali, di-sel@ti.ch, tel. 091 / 814 17 11
Per ulteriori informazioni riguardo alle consultazioni in corso: www.ti.ch/piattaformacc