Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento delle istituzioni

16 marzo 2020

Comunicato stampa

Dipartimento delle istituzioni

16 marzo 2020

Coronavirus: disposizioni speciali applicate dal Dipartimento delle istituzioni

ll Dipartimento delle istituzioni, dando seguito alle disposizioni emanate dal Consiglio di Stato e alle relative misure pronunciate al fine di far fronte all'emergenza epidemiologica (COVID-19), comunica che vengono sospese tutte le attività di sportello degli uffici che erogano prestazioni all’utenza. Gli uffici rimangono aperti e garantiranno le prestazioni essenziali ritenute non procrastinabili, indispensabili e d’urgenza, previo appuntamento telefonico o via e-mail.


Tutte le unità amministrative del Dipartimento delle istituzioni hanno predisposto un piano d’impiego dei propri collaboratori, nel rispetto della loro protezione, e un piano sulle attività di base da garantire alla cittadinanza. È stato deciso – seguendo le disposizioni del Consiglio di Stato - di chiudere gli sportelli aperti al pubblico (quelli della Sezione della circolazione, della Sezione della popolazione, dei registri e delle esecuzioni e fallimenti, del settore esecuzione pene e delle Autorità giudiziarie) e sono stati definiti i servizi essenziali, che verranno assicurati all’utenza, non più direttamente agli sportelli, ma su appuntamento e tramite richiesta per e-mail o posta.

In particolare vengono garantiti i seguenti servizi:

Divisione della giustizia

Settore esecutivo e fallimentare

  • Misure conservative come i sequestri e gli inventari
  • Rilascio di certificati di solvibilità 

Settore dei registri

  • Uffici del registro fondiario: priorità alla messa a giornale delle richieste di iscrizione, in subordine iscrizione nel libro mastro ed emissione delle cartelle ipotecarie, fatturazione.
  • Ufficio del registro di commercio: iscrizione nel registro di commercio, fatturazione.
  • Rilascio estratti e documenti. 

Settore esecuzione e pene

  • Strutture carcerarie cantonale
    • Operatività usuale, misure in definizione
  • Ufficio assistenza riabilitativa:
    • Esecuzione delle pene esterne e lavoro di pubblica utilità, electronic monitoring in corso
    • Monitoraggio situazioni a rischio per l’utenza esterna al carcere, compreso violenza  domestica
    • Attribuzione nuovi casi in arresto o segnalati dall’Autorità
    • Consegna importi sostentamento per l’utenza esterna
  • Ufficio dell’incasso e delle pene alternative:
    • Registrazione incassi in entrata e pagamento fatture creditori  


Potere giudiziario

  • Tribunale di appello
    • Camera di protezione: reclami in materia di collocamenti dei minori, ricoveri a scopo di assistenza
    • Tribunale penale cantonale e Corte di appello e di revisione penale: casi con detenuti in carcerazione di sicurezza
    • Corte dei reclami penali: detenuti
    • Camera di esecuzione e fallimenti: sequestri e fallimenti

  • Ministero pubblico
    • Servizio di picchetto (picchetto di polizia “urgenze”, picchetto di polizia “incarti”, picchetto finanziario)
    • Gestione di imputati in carcerazione preventiva (compresi detenuti in anticipata espiazione, art. 236 CPP)

  • Ufficio Giudici provvedimenti coercitivi
    • Carcerazioni preventive
    • Proroghe, carcerazioni di sicurezza, domande di scarcerazione, controlli telefonici     
    • Decisioni urgenti: collocamenti urgenti, liberazioni condizionali, misure sostitutive alla carcerazione preventiva
    • Soppressione/prolungamento misure dopo i cinque anni dalla sentenza
    • Collocamenti iniziali per chi è già in detenzione
    • Disigillamenti

  • Preture e per quanto di competenza dei Giudici di pace
    • Procedimenti supercautelari e cautelari
    • Ordinanze proroghe termini e rinvii udienza
    • Decisioni ipoteche legali
    • Sequestri LEF
    • Rapimento civile di minori

  • Pretura penale
    • Processi inderogabili

  • Magistratura dei minorenni
    • Servizio di picchetto 24h/365g per disposizioni alle Autorità di Polizia
    • Ordinare e gestire:
      • la carcerazione preventiva (scarcerazione)
      • l'esecuzione delle misure di protezione (collocamenti in istituti chiusi e aperti) e delle pene (compresa la gestione dei detenuti privati della libertà)
      • i provvedimenti cautelari urgenti (segnatamente le decisioni di collocamento, o di revoca).

  • Tribunale di espropriazione
    • Svolgimento delle procedure

Sezione della circolazione

  • decisioni riguardanti l’esecuzione delle misure di sicurezza (idoneità alla guida) e le restituzioni delle licenze di condurre a fine periodo.
  • rilascio dei permessi speciali per veicoli e trasporti eccezionali come pure per circolare la notte e la domenica.

Sono sospese:

  • tutte le sessioni di esami teorici e pratici e tutti i collaudi, ad eccezione dei casi di comprovata necessità.
  • tutte le attività dell’Ufficio amministrativo (settore Conducenti, Immatricolazione e Navigazione), ad eccezione dei casi di comprovata necessità.  

Sezione degli enti locali

  • Saranno garantite esclusivamente le richieste strettamente urgenti, con priorità e quelle provenienti dagli enti locali (Comuni e Consorzi).
  • Rimane aperto, nei giorni feriali, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 13:30 alle 17:00, l’Help Desk (091 814 17 04) a cui solo gli enti locali possono rivolgersi.

Sezione della popolazione      

  • Emissione di permessi per stranieri, documenti di viaggio, visti di ritorno per casi gravi e urgenti
  • Mantenimento dei provvedimenti amministrativi (es. termini di partenza)
  • Comunicazioni con i Comuni
  • Emissioni dei passaporti d’urgenza
  • Atti e procedure urgenti dello stato civile  

La Sezione del militare e della protezione della popolazione prosegue la sua attività di sostegno allo stato maggiore di condotta cantonale (SMCC), alla Protezione civile e a tutti gli enti di primo intervento attivi in questa emergenza. Segnala inoltre che sono sospesi sino a nuovo avviso il reclutamento per il servizio militare e per la protezione civile e le attività di tiro fuori servizio.

Sul sito dell’Amministrazione si possono trovare le indicazioni principali (indirizzi e-mail, numeri di telefono) a cui la cittadinanza potrà rivolgersi per le informazioni e per richiedere i servizi essenziali garantiti dai differenti uffici del Dipartimento delle istituzioni.

Si ricorda infine che venerdì 20 marzo è stato definito dal Consiglio di Stato giorno festivo. Tutti gli uffici dell’Amministrazione cantonale resteranno chiusi. 



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Norman Gobbi, Direttore, di-comunicazione@ti.ch, tel. 091 / 814 44 90
Luca Filippini, Segretario generale, di-sg@ti.ch, tel. 091 / 814 33 11