Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento delle finanze e dell'economia

28 aprile 2020

Comunicato stampa

Dipartimento delle finanze e dell'economia

28 aprile 2020

Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro

Ricorre oggi, 28 aprile 2020, la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, che quest’anno sollecita una risposta all’emergenza Coronavirus tramite l’indicazione delle corrette misure per la protezione della salute dei lavoratori, tema da subito centrale per l’Ufficio dell’ispettorato del lavoro del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE).


L’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) ha istituito, nel 2003, la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, che si svolge tutti gli anni il 28 aprile. Questa manifestazione, di respiro mondiale, si pone l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sull’importanza della prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro e delle malattie professionali e sulla necessità di un impegno collettivo per la creazione e la promozione della cultura della sicurezza e della salute sul lavoro.

Quest’anno, considerata l’emergenza legata alla pandemia di Coronavirus (Covid-19) in corso, la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro è incentrata sull’importanza di sensibilizzare le aziende ad adottare delle pratiche sicure nei luoghi di lavoro al fine di proteggere i lavoratori durante la crisi.

In questo contesto, l’Ufficio dell’ispettorato del lavoro (UIL) del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) assume, e assumerà nel prossimo futuro, un ruolo centrale.

Sin dall’inizio dell’emergenza l’UIL, unitamente alla Suva, si è adoperato attivamente per la raccolta e la produzione di informazioni pertinenti per i luoghi di lavoro e per assicurare la protezione, anche in questo frangente, della salute fisica e psichica dei lavoratori sul posto di lavoro, assumendo tutti i provvedimenti adeguati alle condizioni d’esercizio, nel rispetto delle raccomandazioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) concernenti l’igiene e il distanziamento sociale.

Anche nei prossimi mesi le autorità competenti continueranno a svolgere un ruolo fondamentale, indicando tutte le misure necessarie da adottare per evitare i contagi da Coronavirus (Covid-19) e per garantire ai lavoratori la salute e la sicurezza sul posto di lavoro.

Sul sito Internet dell’UIL è stata creata una sezione appositamente dedicata alla Protezione dei lavoratori, specifica alla pandemia di Coronavirus (Covid-19), dove sono disponibili informazioni utili sulla salute e sulla sicurezza sul lavoro nell’attuale contesto. Per contro, per informazioni generali relative agli obblighi del datore di lavoro e del lavoratore in ambito di salute e sicurezza sul posto di lavoro, si rimanda alla sezione Protezione della salute dello stesso sito web.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Stefano Rizzi, Direttore della Divisione dell’economia, stefano.rizzi(at)ti.ch, +41 91 814 35 33
Gianluca Chioni, Capo dell’Ufficio dell’ispettorato del lavoro, tel. +41 91 814 30 96, gianluca.chioni(at)ti.ch