Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento delle finanze e dell'economia

19 giugno 2020

Comunicato stampa

Dipartimento delle finanze e dell'economia

19 giugno 2020

Anche il Ticino ha una sua piramide!

Dal XIX secolo, sulla vetta del Monte Generoso, è presente una piramide in metallo, un utile strumento di misurazione che martedì 23 giugno verrà rinnovato e completato di un pannello informativo.


In Svizzera, dalla fine del XIX secolo per «misurare» il territorio allo scopo di realizzare carte nazionali topografiche ci si è serviti di punti fissi (coordinate e altitudine note). Questi punti fissi sono presenti nel territorio sotto varie forme: cippi, bulloni, o elementi più visibili quali le piramidi metalliche.

In Ticino ve ne è una, installata sulla vetta del Monte Generoso dal XIX secolo: le piramidi vengono infatti installate su punti dominanti del territorio.

Le piramidi fanno parte della rete nazionale di triangolazione e la loro posizione offre una visuale ideale per calcolare le coordinate di nuovi punti. Questo metodo di misurazione è basato su una rete a tre punti, da cui deriva la denominazione «triangolazione». La piramide è centrata su un punto fisso al suolo e serve da riferimento per le misurazioni eseguite nelle zone circostanti. Ciò le permette di essere vista da molto lontano come punto di connessione per la determinazione del punto trigonometrico.

Il teodolite, strumento di geodesia, è utilizzato per rilevare punti trigonometrici. Con il passare degli anni gli strumenti e le tecniche di misurazione si sono evoluti, in particolare grazie al sistema di rilevamento satellitare o GNSS (Global Navigation Satellite System) e, di conseguenza, le circa ottanta piramidi metalliche installate tra il 1884 e il 1970 stanno scomparendo gradualmente. Ad oggi, infatti, quelle ancora in uso sono all’incirca 60.

Essendo esposte alle intemperie e a tutti i fattori climatici, le piramidi richiedono una manutenzione speciale. swisstopo è responsabile di una ventina di piramidi ed effettua regolarmente lavori di restauro, mentre i Cantoni e i loro servizi di misurazione, e a volte anche enti privati, coadiuvano l’Ufficio federale in questo compito.

Pertanto, la piramide sulla Vetta del Generoso verrà rinnovata martedì 23 giugno. Dalle ore 07:30 alle ore 12:00 saranno presenti sul posto, per rispondere alle eventuali domande dei rappresentanti degli organi d’informazione interessati, il Geometra Cantonale, Claudio Frapolli, e la responsabile delle comunicazioni di swisstopo Chloé Liechti.

La partenza del primo treno da Capolago è alle ore 7:30.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Dipartimento delle finanze e dell’economia
Claudio Frapolli, geometra cantonale, claudio.frapolli@ti.ch, tel. 091 / 814 35 72
Swisstopo Chloé Liechti, reparto comunicazione e Web, chloe.kliechti@swisstopo.ch