Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

24 agosto 2020

Comunicato stampa

Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

24 agosto 2020

La campagna di collocamento in apprendistato entra nella fase finale

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, tramite la Divisione della formazione professionale, comunica che a oggi sono stati sottoscritti 1'823 contratti di apprendistato. La campagna di collocamento in apprendistato 2020 entra ora nella sua fase finale con l’obiettivo di raggiungere 2'500 contratti sottoscritti entro fine ottobre. Questa estate, entro il termine del 14 agosto, sono 222 i giovani che si sono annunciati al Gruppo operativo per il sostegno al collocamento al tirocinio (GOCT), 53 in più rispetto allo scorso anno (169)


È un’estate calda, non solo dal punto di vista climatico. La straordinaria situazione legata al COVID 19 ha richiesto misure speciali anche per la campagna di collocamento in apprendistato 2020. Allo stato attuale (24 agosto 2020) sono stati registrati 1’823 nuovi contratti di apprendistato duale, 158 in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (-8%). Rispetto all’obiettivo dei 2'500 nuovi contratti che normalmente si registrano a fine ottobre e che costituiscono l’obiettivo esplicitato nell’ambito del piano d’azione Più duale PLUS, vi sono ancora circa 700 contratti da sottoscrivere. Anche se in termini complessivi, con leggero ritardo temporale, l’evoluzione delle sottoscrizioni di contratti di apprendistato ricalca la tendenza dello scorso anno, la sfida di riuscire a collocare tutti i giovani e le giovani che intendono iniziare un apprendistato è ancora aperta. In questo momento vi sono oltre 500 ragazzi e ragazze alla ricerca o in trattativa con aziende per sottoscrivere un posto di apprendistato, e 222 si sono annunciati al GOCT.  

Per tutti questi i giovani e le giovani ancora alla ricerca di un posto di apprendistato, la Divisione della formazione professionale (DFP), in collaborazione con l’Ufficio dell’orientamento scolastico e professionale (UOSP), prosegue e rafforza l’attività di consulenza e accompagnamento individuale, in particolare per i 222 aspiranti apprendisti/e, nati tra il 2001 e il 2004, che si sono annunciati al GOCT. Di questi, 86 (39%) provengono dalla quarta media, mentre gli altri 136 (61%) da altri percorsi (scuole postobbligatorie a tempo pieno, misure di sostegno alla transizione ecc.). Gli ispettori e le ispettrici di tirocinio della DFP e gli orientatori e orientatrici dell’UOSP stanno già lavorando a pieno regime per sostenerli, mettendoli in contatto con le aziende che hanno ancora posti di apprendistato vacanti. I settori nei quali si registrano il maggior un numero di candidati/e ancora alla ricerca di una soluzione sono la ristorazione, il commercio, la vendita, l’informatica e il verde. Per le professioni del settore della gastronomia, segnatamente cuoco/a e panetterie/a pasticcere/a, i dati attuali confermano la necessità di mettere in atto una delle misure sussidiarie previste nel messaggio governativo Più duale PLUS. La DFP, in collaborazione con l’associazione di categoria Hotel & Gastro Formation, sta predisponendo l’avvio nelle prossime settimane del percorso formativo straordinario di anno base unitario, con l’obiettivo di permettere ai giovani e alle giovani di entrare in un’azienda formatrice nel 2021.  

Si ricorda che per tutte le imprese che intendono cogliere l’opportunità di diventare azienda formatrice è attivo il numero verde 0800 606 607 gestito dall’area Vivere l’apprendistato della Città dei mestieri della Svizzera italiana. Quest’ultima è anche un riferimento importante per i giovani e adulti che desiderano informarsi sulle possibilità di formazione professionale di base, superiore e continua o di una riqualificazione professionale, con la possibilità di usufruire di consulenze informative individuali e di un centro di documentazione multimediale.  

Ogni nuovo contratto di apprendistato che sarà ancora sottoscritto nelle prossime settimane è importante e prezioso perché concretizza le ambizioni di un/a giovane e di un’azienda, che così investe nel suo futuro. Per questo la DFP ringrazia tutte le aziende formatrici, le organizzazioni del mondo del lavoro e i Comuni che stanno collaborando attivamente per la messa a disposizione di posti di apprendistato e la valorizzazione della formazione professionale.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Manuele Bertoli, direttore DECS, decs-dir@ti.ch

Oscar Gonzalez, aggiunto al direttore della Divisione della formazione professionale, oscar.gonzalez@ti.ch, tel. 075 433 58 28  

Rita Beltrami, capo dell’Ufficio dell’orientamento scolastico e professionale, rita.beltrami@ti.ch, tel. 091 / 814 63 51