Vai al contenuto principale Vai alla ricerca
Oops, an error occurred! Code: 20210509100402f03c0010

Comunicato stampa

Dipartimento della sanità e della socialità
Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

06 ottobre 2020

Comunicato stampa

Dipartimento della sanità e della socialità
Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

06 ottobre 2020

Coronavirus: in quarantena una classe del CSIA di Lugano

Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) e il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) comunicano che in seguito alla positività di due allievi della stessa classe del Centro scolastico per le industrie artistiche (CSIA) di Lugano, è stata stabilita una quarantena di classe.


Due studenti del CSIA di Lugano, scuola postobbligatoria, sono risultati positivi al Coronavirus. Trattandosi di due allievi appartenenti alla medesima classe, l’Ufficio del medico cantonale ha valutato opportuno stabilire una quarantena di classe. Gli allievi erano già stati tenuti a casa preventivamente ieri. L’indagine ambientale da parte del servizio di contact tracing intanto prosegue.  

Fino al termine della quarantena, le lezioni per gli allievi direttamente coinvolti non sono sospese, ma proseguono temporaneamente a distanza (tramite videolezioni e attività da casa), come previsto dalle indicazioni relative alle scuole professionali del Protocollo di quarantena di classe predisposto dal DECS. La direzione dell’istituto ha già informato a tal proposito i diretti interessati.  

Per gli altri allievi dell’istituto, non toccati dalla quarantena, l’attività scolastica continua normalmente in presenza.  

A tutela delle persone coinvolte, si invitano i media a non sollecitare gli operatori e gli allievi dell’istituto, rivolgendosi per maggiori informazioni unicamente al contatto sotto indicato.  

Cogliamo l’occasione per ribadire l’importanza di seguire scrupolosamente le misure di protezione, con particolare riferimento all’uso della mascherina, al mantenimento della distanza e alle misure di igiene accresciuta.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Paolo Colombo, Direttore della Divisione della formazione professionale del DECS, 091 815 31 01