Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Consiglio di Stato
Cancelleria dello Stato

18 marzo 2021

Comunicato stampa

Consiglio di Stato
Cancelleria dello Stato

18 marzo 2021

Elezioni comunali 2021: «Il mio voto, la mia voce»

Settimana prossima inizierà la distribuzione del materiale di voto nei Comuni che il 18 aprile 2021 rinnoveranno i propri Municipi e Consigli comunali tramite un’elezione combattuta. Le cittadine e i cittadini potranno informarsi sulle modalità di voto grazie al materiale ricevuto per posta, o consultando il sito web www.ti.ch/elezioni, che quest’anno conterrà anche istruzioni in «lingua facile». Il Consiglio di Stato esorta la cittadinanza a esercitare il proprio diritto di voto e ricorda l’invito a privilegiare il voto per corrispondenza, che consente a tutti di esprimere le proprie preferenze in piena sicurezza sanitaria.


La pandemia ha confermato, una volta di più, la centralità della dimensione locale per il buon funzionamento delle istituzioni svizzere. In vista del 18 aprile, il Consiglio di Stato ricorda perciò a tutta la cittadinanza che votare per le elezioni comunali è essenziale per partecipare alla realtà del proprio Comune.

A causa della situazione sanitaria, la campagna elettorale si sta svolgendo «a distanza»: alla cittadinanza è quindi richiesto uno sforzo accresciuto per informarsi sulle candidate e i candidati. Con una campagna denominata «Il mio voto, la mia voce», il Governo cantonale intende dunque ricordare l’importanza che ognuno esprima le proprie preferenze e contribuisca in questo modo a delineare l’aspetto futuro dei nostri Comuni. L’auspicio è infatti che la pandemia non scoraggi le elettrici e gli elettori dall’esprimere il loro voto.

La busta di trasmissione sarà distribuita per posta dai Comuni nel corso della prossima settimana e conterrà il materiale di voto ufficiale: carta di legittimazione di voto, schede ufficiali per l’elezione del Municipio e del Consiglio comunale, buste di voto per riporre le schede votate, istruzioni di voto e lista dei candidati. È bene ricordare che le schede ricevute a casa dagli aventi diritto di voto sono ufficiali (non si tratta di facsimile). Come di consueto, la busta ricevuta a casa dovrà essere riutilizzata da chi sceglierà il voto per corrispondenza.

Considerata l’attuale situazione epidemiologica, il Consiglio di Stato invita la popolazione a privilegiare il voto per corrispondenza, che sarà possibile dal momento in cui ogni cittadino riceverà il materiale di voto. Le schede compilate potranno essere consegnate a mano alla Cancelleria comunale, depositate nelle cassette comunali per il voto per corrispondenza (entro le 12.00 di domenica 18 aprile 2021), oppure inviate per posta.

Affinché il voto per corrispondenza sia valido, è necessario che l’avente diritto di voto compili correttamente la carta di legittimazione di voto (con la propria firma e la data di nascita completa) e inserisca correttamente le schede votate nelle buste interne, infilando il tutto nella busta di trasmissione: va infatti ricordato che la legge non ammette l’utilizzo di buste non ufficiali. L’elettore che invece preferirà recarsi al seggio elettorale dovrà portare con sé le schede ufficiali ricevute al domicilio e la carta di legittimazione di voto, per dimostrare di non avere già espresso il proprio voto per corrispondenza.

Le schede di voto andranno compilate di proprio pugno dall’avente diritto di voto, utilizzando una penna nera o blu (è vietato l’uso di matite, pennarelli e penne rosse). Potrà essere utilizzato esclusivamente il materiale di voto ufficiale: in caso di danneggiamenti o errori, occorrerà rivolgersi alla Cancelleria comunale del proprio Comune. Eventuali violazioni saranno punite secondo le disposizioni del Codice penale svizzero.

A causa delle disposizioni sanitarie vigenti, i lavori di spoglio saranno rallentati rispetto al passato. Domenica pomeriggio le operazioni inizieranno verso le 13.30 con lo spoglio delle schede dei Municipi, e proseguiranno fino attorno alle 23. È verosimile che i risultati dei Municipi delle Città siano resi noti solo nella giornata di lunedì 19 aprile. I lavori di spoglio dei Consigli comunali saranno avviati subito dopo la conclusione dello spoglio dei Municipi e proseguiranno verosimilmente fino a mercoledì 21 aprile. Tutti i risultati saranno pubblicati sul sito web del Cantone.

 

Informazioni per i media – Durante i lavori di spoglio, il Servizio dell’informazione e della comunicazione del Consiglio di Stato sarà a disposizione dei media al numero 091 814 30 16 per aggiornamenti sullo stato dei lavori e sui risultati.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Norman Gobbi, Presidente del Consiglio di Stato, tel. 091 814 31 31
Arnoldo Coduri, Cancelliere dello Stato, tel. 091 814 30 16