Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento della sanità e della socialità
Dipartimento delle istituzioni

17 giugno 2021

Comunicato stampa

Dipartimento della sanità e della socialità
Dipartimento delle istituzioni

17 giugno 2021

Centri di vaccinazione: quattromila posti liberi a Biasca

La campagna di vaccinazione in Ticino procede spedita con oltre 285 mila dosi somministrate. Con l’obiettivo di continuare a vaccinare tutti coloro che lo desiderano il più velocemente possibile, oggi verrà inviato un SMS con l’invito a chi è iscritto unicamente sul centro di Giubiasco a valutare la possibilità di iscriversi anche a Biasca, dove vi sono ancora quattromila appuntamenti liberi entro il 4 luglio.


Le forniture di vaccino e le iscrizioni della popolazione over 16 a cui è aperta la campagna vaccinale contro il Coronavirus permettono alle autorità di continuare a pianificare le disponibilità di appuntamenti nei centri cantonali sul territorio. A oggi risultano circa 16 mila persone in lista d’attesa per ricevere un appuntamento.

In considerazione delle contenute disponibilità di dosi del vaccino Pfizer, che si prospettano ulteriormente in riduzione, i tempi di attesa stimati per ricevere un appuntamento al centro cantonale di Giubiasco (l’unico centro che somministra questo prodotto) sono ancora lunghi e possono superare un mese. Al centro di Biasca, dove viene somministrato il vaccino Moderna, sono invece disponibili ben 4 mila appuntamenti entro il 4 luglio. Le autorità suggeriscono ai cittadini di valutare questa opzione prima che le iscrizioni per il centro di Biasca vengano definitivamente chiuse, come già successo per i centri di Tesserete e Locarno.

Ricordiamo inoltre che tutte le persone completamente vaccinate nei centri cantonali hanno ricevuto ieri un SMS per poter scaricare il proprio certificato COVID (65 mila persone circa). Stamane erano già stati scaricati circa la metà dei certificati.  

Informazioni aggiornate sono pubblicate al sito www.ti.ch/vaccinazionewww.ti.ch/certificato



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Ryan Pedevilla, Capo della Sezione del militare e della protezione della popolazione, tel. 091 814 33 30