Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Consiglio di Stato

01 settembre 2021

Comunicato stampa

Consiglio di Stato

01 settembre 2021

Sessione autunnale delle Camere federali – Il Consiglio di Stato incontra la Deputazione ticinese

Il Consiglio di Stato ha incontrato oggi a Palazzo delle Orsoline la Deputazione ticinese alle Camere federali per la consueta riunione in vista dell’imminente sessione autunnale, in programma dal 13 settembre al 1. ottobre.


L’ordine del giorno per la sessione autunnale delle Camere federali contiene vari oggetti di particolare interesse per il Cantone Ticino, dei quali Consiglio di Stato e Deputazione alle Camere federali hanno discusso oggi a Bellinzona, durante il tradizionale incontro di preparazione.

In apertura, Consiglio di Stato e Deputazione si sono concentrati sulla pandemia, analizzando la situazione attuale in Svizzera e confrontandosi sulla gestione delle prossime fasi della crisi. La Deputazione ticinese alle Camere ha inoltre preso atto della posizione del Consiglio di Stato sull’estensione del certificato COVID. In tema di sostegno all’economia, Governo e Deputazione si sono confrontanti sulla necessità di un’eventuale proroga dei provvedimenti di sostegno ai settori maggiormente colpiti.

La discussione si è in seguito concentrata sulla perequazione finanziaria federale, tema sul quale il Governo ticinese ha recentemente inviato una presa di posizione al Consiglio federale. Sono stati sottolineati gli svantaggi esistenti per i Cantoni di frontiera e la necessità di uno scambio approfondito fra Deputazione e Governo sul tema, in vista delle prossime valutazioni.

Consiglio di Stato e Deputazione si sono confrontati anche sull’iter che porterà alla ratifica dell’Accordo fra Svizzera e Italia sulla fiscalità dei frontalieri. A questo proposito, va ricordato che la Deputazione incontrerà nel corso della sessione autunnale il Consigliere federale Ueli Maurer: si tratterà di un’occasione per fare il punto sui dossier fiscali pendenti con l’Italia e sull’accesso al mercato dei servizi finanziari.

Per quanto riguarda la situazione sul mercato del lavoro, Governo e Deputazione si sono informati reciprocamente a proposito della modifica della Legge federale sui lavoratori distaccati. L’obiettivo del Canton Ticino, è che sia rispettato lo spirito della mozione di Fabio Abate, alla quale il disegno di legge deve la propria origine: ciò permetterebbe di imporre il rispetto delle condizioni salariali minime, prescritte dalla nuova Legge cantonale, anche ai datori di lavoro esteri che distaccano i propri lavoratori in Svizzera.

In tema di sanità pubblica, Consiglio di Stato e Deputazione si sono in seguito confrontati sul tema dei costi della salute e dei premi di cassa malati – anche sulla base delle tre iniziative cantonali che il Ticino sta promuovendo a livello federale – evidenziando i problemi legati all’accesso alle informazioni da parte dei Cantoni presso gli assicuratori malattia, e la formazione di ingenti riserve da parte di questi ultimi.

Il Consiglio di Stato e la Deputazione hanno infine espresso preoccupazione per le tendenze osservate negli ultimi mesi in tema di rispetto delle minoranze linguistiche, con le recenti mancate nomine di rappresentanti italofoni nei Consiglio d’Amministrazione di aziende e istituti parastatali. Consiglio di Stato e Deputazione intendono seguire attentamente i prossimi avvicendamenti e intervenire in modo preventivo.

A margine dell’incontro con il Consiglio di Stato, nel pomeriggio di oggi è prevista la tradizionale giornata del presidente della Deputazione ticinese alle Camere federali, carica che nel 2021 è ricoperta dal Consigliere nazionale Rocco Cattaneo. Il programma prevede una visita al Centro sportivo nazionale della gioventù di Tenero, alla quale seguiranno una visita al Monte Tamaro e la cerimonia istituzionale nella Casa dei Landfogti, nel Comune di Monteceneri. Ospiti d’onore saranno i presidenti del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati, Andreas Aebi e Alex Kuprecht.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Manuele Bertoli, Presidente del Consiglio di Stato, decs-dir@ti.ch, tel. 091 814 30 30

Rocco Cattaneo, Presidente della Deputazione ticinese alle Camere federali, tel. 079 421 44 23