Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Spese di cura e assicurazione malattie

Nuove informazioni (dicembre 2022) sulle coperture assicurative a copertura delle spese mediche (Cassa malati)

In Svizzera è obbligatorio avere un’assicurazione a copertura delle spese mediche. Per i detentori di permesso S questo vale a partire dalla data di entrata in Svizzera.

Nella fase di emergenza, l’Ufficio dei richiedenti l’asilo e dei rifugiati (URAR), su indicazione della Segreteria di Stato della migrazione (SEM), ha provveduto ad assicurare tutti i detentori di permesso S attribuiti al Canton Ticino e registrati presso lo sportello cantonale. Sono stati affiliati presso l’assicuratore CSS i cui costi sono stati presi a carico dall’URAR fino alla fine di settembre 2022. Questo era necessario per garantire a tutti i profughi un’adeguata copertura sanitaria in caso di bisogno.

A partire dal mese di ottobre 2022 i costi dell’assicurazione malattia sono coperti solo per le persone che sono a beneficio di prestazioni sociali. Tutti i profughi che sono sempre stati economicamente indipendenti o hanno raggiunto qui in Svizzera l’indipendenza economica devono farsi carico dei costi con mezzi finanziari propri a partire dal mese di ottobre 2022.

A partire dal 12 dicembre 2022 l’assicurazione CSS invierà le fatture per i costi assicurativi del mese di gennaio 2023 direttamente a domicilio delle persone con permesso S. Questo perché URAR e CSS hanno convenuto una nuova procedura, che prevede l’invio delle fatture direttamente ad ogni nucleo famigliare. Le persone a beneficio di prestazioni assistenziali sono pregate di portare le fatture ricevute con sé quando si recano presso lo sportello per il rinnovo delle prestazioni. L’URAR provvederà al pagamento delle fatture per conto degli aventi diritto di prestazioni sociali. Tutte le persone economicamente indipendenti sono invece tenute a provvedere autonomamente al pagamento delle stesse.

Per ulteriori informazioni non esitate a contattare la Helpline Ucraina 0800 194 194.

Informazioni

Per le persone che intendono risiedere in Svizzera per meno di 90 giorni non sussiste un obbligo di assicurazione. Per tutelare pienamente la persona toccata, è comunque suggerita una pronta affiliazione presso un assicuratore malattia a partire dal giorno di arrivo in Svizzera. Per le persone che fanno richiesta dello statuto S, che sono state attribuite al Canton Ticino e che riceveranno prestazioni sociali, si provvederà con l’affiliazione alla cassa malati da parte del Cantone.

Il Cantone procede autonomamente all’affiliazione di tutte le persone a cui è stato concesso lo statuto S da parte della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) e attribuite al Canton Ticino che si sono annunciate per ricevere le prestazioni sociali. La data di affiliazione è la data di deposito della domanda di statuto S in uno dei Centri federali d’asilo.

La polizza assicurativa viene stipulata presso l’assicuratore Arcosana e la documentazione resta all’Ufficio dei richiedenti l’asilo e dei rifugiati per una migliore gestione amministrativa. La tessera di assicurato verrà invece inviata alle persone assicurate.

Vi preghiamo di notare che a seguito della disdetta dal contratto di assicurazione con Arcosana, verrà recapitata entro un mese dalla richiesta una conferma cartacea, la quale dovrà essere presentata al nuovo assicuratore per poter procedere con l’affiliazione

Per le procedure d’affiliazione saranno necessarie ancora alcune settimane; pertanto vi chiediamo in particolare ai prestatori di cure ed ai Comuni di voler pazientare almeno fino a fine giugno 2022 prima di procedere alla richiesta della copia della tessera d’assicurazione alle persone toccate e all’emissione delle fatture per le prestazioni erogate. In caso di necessità potete contattare le autorità cantonali all’indirizzo dss-spoc(at)ti.ch per verificare se per la persona curata è già attiva un’assicurazione malattie.

Invece per le persone a cui viene concesso lo statuto S dalla SEM e attribuite al Ticino, ma che non richiedono l’aiuto sociale, rispettivamente non ne hanno diritto per limiti legali, il Cantone non stipula alcuna polizza. In questi casi specifici, spetta alle persone attivarsi autonomamente per stipulare una polizza assicurativa.

Helpline cantonale
0800 194 194 

Dal lunedì al venerdi
dalle 08:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 17:00
(festivi esclusi)

 

Helpline federale
E-mail: ukraine(at)sem.admin.ch