Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Cancelleria dello Stato

22 novembre 2022

Comunicato stampa

Cancelleria dello Stato

22 novembre 2022

Consegna Premio Arge Alp 2022 ai vincitori della categoria regionale

Si è svolta oggi a Palazzo delle Orsoline la consegna del Premio Arge Alp 2022 ai vincitori della categoria regionale. Il progetto «Ecoligia», sviluppato da giovani laureati ticinesi, è un contributo tangibile e didattico alla sensibilizzazione in ambito climatico.


Venerdì 21 ottobre 2022, durante la 53a riunione dei Capi di Governo della comunità di lavoro Arge Alp che si è svolta ad Innsbruck, sono stati resi noti i vincitori del premio Arge Alp 2022, dedicato alla tutela climatica. L’obiettivo del premio era quello di mettere in risalto grandi progetti, progetti startup e progetti grassroots particolarmente innovativi nei settori della sostenibilità e della tutela climatica.

Il Cantone Ticino ha ricevuto il premio regionale della categoria «Grassroots» con il progetto «Ecoligia».

Il progetto, scelto su tre finalisti, è stato sviluppato da tre giovani laureati ticinesi, Chiara Pedrazzini, Cristiana Pedrazzini e Ludovico Conti, che hanno creato una valigia con contenuti di sensibilizzazione in ambito di ecologia (da qui il nome «Ecoligia»).

I promotori del progetto, dopo aver organizzato una giornata di sensibilizzazione nel Comune di Comano con un percorso ludico e didattico per i ragazzi e di approfondimento scientifico per gli adulti allo scopo di spiegare in modo semplice cosa sia il cambiamento climatico grazie a concreti accorgimenti per ridurre nella quotidianità il nostro impatto sul pianeta, hanno preparato del materiale informativo e didattico da far viaggiare nelle scuole, tramite, appunto, una valigia.

All’interno di questa «Ecoligia» sono contenute schede per spiegare ai ragazzi dei primi cicli di formazione il complesso tema del cambiamento climatico, offrendo anche ai docenti degli spunti per sensibilizzare gli allievi ai cambiamenti climatici. I contenuti, ricchi di immagini e di eco-eroi, sono suddivisi in tre parti, che comprendono spiegazioni semplici con esperienze ludiche e interattive su temi importanti quali: cos’è il cambiamento climatico, quali sono gli effetti in Svizzera (con particolare attenzione ai ghiacciai e al permafrost) e sull’aumento delle temperature nei laghi ticinesi e sulle microplastiche.

La scelta della giuria è caduta su questo progetto della categoria «Grassroots», anche poiché i suoi contenuti seguono le linee guida della Prospettiva 2040 del Cantone, con la consapevolezza che la transizione trasformativa e la sensibilizzazione su questi temi inizia proprio con le giovani generazioni.

Il premio di 1'000 fr. copre le spese finora sostenute dai promotori, ma ha soprattutto il pregio di ottenere visibilità anche all’interno delle regioni Arge Alp.

Della Comunità di Lavoro delle Regioni Alpine (ARGE ALP) fanno parte 26 milioni di abitanti delle seguenti regioni, cantoni e province di Germania, Austria, Svizzera e Italia: Baviera, Salisburgo, Tirolo, Vorarlberg, Lombardia, Alto Adige, Trentino, S. Gallo, Ticino e Grigioni.



Contatto per i media:

Giosia Bullo Schmid, Cancelleria dello Stato del Canton Ticino, Piazza Governo 6, 6501 Bellinzona, giosia.bullo@ti.ch, tel. 091 814 31 65.