Preture

Il Pretore, rispettivamente il Pretore aggiunto, è l'autorità giudiziaria con competenza territoriale nel Distretto.

Svolge la sua funzione come giudice unico ed è, assieme al giudice di pace, il magistrato che garantisce l'amministrazione della giustizia civile di primo grado. La sua competenza è generale e residua, ossia, secondo le disposizioni della legge sull'organizzazione giudiziaria, quando una competenza non è conferita da un'altra autorità è il Pretore che può e deve intervenire (art. 37 LOG).

Ad eccezione delle cause portate direttamente alla Terza Camera civile del Tribunale d'appello (di un numero relativamente limitato), rispettivamente delle cause giudicate dal giudice di pace, ossia quelle con un valore pecuniario fino a fr. 5'000.-, il Pretore, rispettivamente il Pretore aggiunto giudica tutte le altre cause civili, per esempio tutte le cause di di famiglia, personale, relative ai diritti reali e a tutti i rapporti commerciali, qualsiasi sia il valore di causa.

Contro le decisioni del Pretore, a dipendenza del tipo di procedura, è data la possibilità di ricorso (appello per le procedure di valore superiore a 10'000.- o reclamo), da presentare al Tribunale d'appello.