Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento del territorio

21 luglio 2021

Comunicato stampa

Dipartimento del territorio

21 luglio 2021

Alla scoperta del bosco: scrigno di biodiversità

Il Dipartimento del territorio rinnova l’invito a percorrere i tracciati, promossi nell’ambito della campagna federale “Diversità forestale”. I percorsi, posizionati in una decina di località della Svizzera italiana invitano alla scoperta della ricchezza e varietà delle diverse forme di vita che vivono nel bosco.


Continua nel 2021, anche nella Svizzera italiana, la campagna nazionale denominata “Diversità forestale” lanciata un anno fa dall’Ufficio federale dell’ambiente. Il Dipartimento del territorio (Sezione forestale, Ufficio della natura e del paesaggio e Museo cantonale di storia naturale), affiancato da preziosi partner – quali federlegno.ch, il Centro Natura Vallemaggia, il Gruppo di educazione ambientale della Svizzera italiana (GEASI), l’alberoteca e tanti altri – ha di nuovo aderito, insieme all’Ufficio foreste e pericoli naturali, Regione Grigioni centrale Moesano, a questa campagna informativa che evidenzia l’importanza della biodiversità forestale: un tema che richiede innanzitutto consapevolezza e rispetto da parte di tutti noi. La diversità dei nostri boschi – rappresentata da un’incredibile varietà di specie che interagiscono tra loro – è infatti garanzia della capacità di questi ecosistemi di reagire e adattarsi al modificarsi delle condizioni ambientali (emergenza climatica) senza cessare di fornire le prestazioni, prima fra tutte l’azione protettiva, che da essi, ormai quasi implicitamente, ci attendiamo.  

In parallelo alla campagna prosegue anche la proposta di una serie di sentieri tematici, che permettono a popolazione ed escursionisti di scoprire alcune delle molteplici forme di vita che compongono un bosco. Dieci percorsi lungo i quali è possibile incontrare una dozzina di sagome di legno raffiguranti piante, funghi, licheni, insetti, anfibi, uccelli, pipistrelli e altri mammiferi… in rappresentanza delle circa 30mila specie che popolano le nostre foreste. La loro identificazione permetterà inoltre di partecipare al concorso abbinato alla campagna nazionale. 

I circuiti sono percorribili, sino a ottobre-novembre, in queste località:

• Capriasca (l’alberoteca - Museo cantonale di storia naturale MCSN)

• Dalpe (Pro Natura – Dipartimento del territorio)
• Faido (Comune di Faido - Dipartimento del territorio)
• Lodano (Centro Natura Vallemaggia - Patriziato di Lodano)
• Lucomagno (Pro Natura Lucomagno - Dipartimento del territorio)
• Monteceneri (federlegno.ch)

• Monte Generoso (agosto-ottobre, Fondazione Monte Generoso – Dipartimento del territorio)
• San Bernardino (Ufficio foreste e pericoli naturali, Regione Grigioni centrale - Moesano)
• Soazza (Ufficio foreste e pericoli naturali, Regione Grigioni centrale - Moesano)

Sonvico (Patriziato di Sonvico – Dipartimento del territorio)

 

Sulla pagina web Scopri il bosco sono segnalati i vari percorsi e le modalità per raggiungerli, mentre su diversità-forestale.ch si può partecipare al concorso e si possono trovare interessanti informazioni e curiosità sulle varie specie incontrate.

 

Inoltre il Museo cantonale di storia naturale (MCSN) propone una serie di cartoline informative e una vetrina dedicata alla biodiversità in bosco. Con la Sezione forestale ha inoltre contribuito alla produzione di un video che, grazie alla testimonianza di esperti del settore, illustra il valore e la bellezza dell’ecosistema boschivo, quale culla e scrigno di biodiversità Video biodiversità forestale.

 



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Dipartimento del territorio
Katia Balemi, Aggiunta Direttore Divisione dell’ambiente, katia.balemi@ti.ch, tel. 091 / 814 28 82
Davide Bettelini, coordinatore del gruppo Biodiversità in bosco, davide.bettelini@ti.ch, tel. 091 / 814 28 45