Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

6 pericoli

Il canyoning è uno sport affascinante ma è necessario considerare i pericoli legati allo stesso. In questa sezione vi informiamo sui 6 principali pericoli che possono presentarsi quando svolgete quest’attività.

1.Repentini ed improvvisi aumenti della portata d’acqua

Numerosissimi canyon ticinesi sono sfruttati da centrali idroelettriche. La portata d’acqua può quindi variare improvvisamente e senza preavviso lasciando pochissime chances a tutti coloro che si trovano in zone esposte.

Pericolo aumento portata torrenti

Attenzione ai repentini e improvvisi aumenti della portata d’acqua.

I canyon con questo simbolo sono sfruttati da centrali idroelettriche.

indispensabile telefonare al rispettivo centro di comando delle centrali idroelettriche prima di avventurarsi in canyon con captazione artificiale.

2.Alluvioni

Spesso forti alluvioni rovinano ed in parte distruggono gli ancoraggi. Prevedete sempre del materiale di riserva (spit autoperforanti, cordini, ecc.)

3.Profondità delle vasche

La profondità delle vasche ed il numero di detriti (tronchi, sassi, ghiaia, ecc.) in esse contenuti cambiano spesso dopo le alluvioni (naturali o artificiali). Controllate sempre la situazione prima di tuffarvi. 

4.Vortici e sifoni

In primavera e inizio estate la portata d’acqua dei fiumi è sempre piuttosto importante. Troverete quindi spesso delle zone con vortici che possono crearvi seri problemi. Per evitare la formazione di grossi gomitoli e nodi non lasciate mai la corda libera nelle vasche. Utilizzate di preferenza il metodo Kit-Boule con corda a fior d'acqua e sistema débraillable dall'alto. Un coltello bene affilato a portata di mano (non legato attorno al collo!) è sempre molto utile in queste circostanze. I sifoni sono rari nei fiumi ticinesi, ma restate sempre allerta. 

5.Equipaggiamento personale e/o di gruppo inadeguato o insufficiente

Muta neoprene troppo fine o troppo grossa, corde troppo corte, numero di corde insufficienti, mancanza di materiale di riarmo (spit autoperforanti) sono tutti fattori che possono mettere in pericolo la vostra vita e quella dei membri del vostro gruppo.

6.Preparazione tecnica e fisica

Il carattere alpino dei canyon ticinesi li rende anche molto difficili, pericolosi ed imprevedibili. È quindi necessaria un’ottima preparazione tecnica e fisica prima di avventurarsi nei canyon più impegnativi. Informatevi o fate una piccola perlustrazione prima di gettarvi in avventure che potrebbero risultare molto spiacevoli senza un'adeguata preparazione.

Situazione di pericolo?

Elicottero di soccorso REGA
Tel (Svizzera): 1414
Tel (Estero): +41 333 333 333
Radio: frequenza 161.300 MHz 


Colonna di soccorso del Club Alpino Svizzero (CAS)
Tel (Svizzera): 1414 (Rega) oppure 117 (Polizia)


Polizia
Tel: 117/112


Ambulanza
Tel (Svizzera): 144