Ufficio

www.ti.ch/controllo-finanze
www.ti.ch/controllo-finanze

Contatti

Controllo cantonale delle finanze
Palazzo delle Orsoline
6501 Bellinzona

tel. +41 91 814 42 92
fax +41 91 814 44 93
ccf@ti.ch

Presentazione

Il Controllo cantonale delle finanze è l'organo di controllo finanziario del Canton Ticino. Ogni anno verifica i conti e il bilancio dello Stato e provvede a effettuare delle revisioni ai Servizi dell'Amministrazione cantonale sulla base della Legge sulla gestione e sul controllo finanziario dello Stato (LGF).

La scelta dei Servizi da verificare è determinata da una valutazione dei rischi presenti e la revisione è finalizzata al riscontro dei principi di gestione finanziaria, amministrativa, contabile e informatica.

ll Consiglio di Stato ha inoltre attribuito al CCF la responsabilità di revisione esterna e/o di controllo finanziario di entità sussidiate o che ricevono contributi dallo Stato (vedi Revisione esterna).

Al CCF è pure attribuito il ruolo di consulente e di assistente finanziario delle unità amministrative e delle loro direzioni; inoltre esso rimane a disposizione del Consiglio di Stato, per il controllo della gestione corrente amministrativa, e del Gran Consiglio, per l'esercizio della sua alta vigilanza (art. 57 della Costituzione cantonale).

Il CCF esegue le revisioni in ossequio alle basi legali e alle direttive vigenti e, quale organismo accreditato ai sensi della Legge federale sulla sorveglianza dei revisori (LSR), dispone di un sistema di gestione e di controllo per assicurare la qualità delle prestazioni erogate.

Il CCF è iscritto al registro di commercio quale ente per la revisione e la certificazione dei conti nel rispetto della LSR.

Definizione di revisione interna

La revisione interna è l'attività di verifica indipendente e obiettiva per valutare e migliorare l'efficacia e l'efficienza nella gestione dei rischi, nella conduzione e nel controllo dei processi amministrativi e finanziari delle entità revisionate. L'attività è assicurata mediante l'adozione del codice etico e degli standard internazionali di revisione interna. Il CCF formula delle proposte di miglioramento nell'ambito dei suoi controlli.

Fonte: art. 21 cpv. 3 del Regolamento sulla gestione finanziaria dello Stato.