Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Simposio
Aula Magna-USI Lugano
13 marzo 2019 ore 20:00



Vi aspettiamo tra:


Leadership al femminile

Nella società odierna sempre più donne ricoprono ruoli di responsabilità in realtà aziendali pubbliche e private.

Nonostante le comprovate potenzialità legate alla presenza di donne in ruoli decisionali, la loro scalata verso le vette del potere e della responsabilità continua a trovare ostacoli.

Ma come è la situazione nel contesto lavorativo svizzero e ticinese? Essere leader donna di un'azienda è possibile? Quali sono le difficoltà che le donne ai nostri giomi incontrano nell'ottenere ruoli dirigenziali? Parlare di leadership al femminile significa creare uno stereotipo pericoloso per il ruolo della donna nella società? Le donne sono leader migliori o peggiori degli uomini?

A queste domande si cercherà di dare risposta nel corso di una serata promossa dal Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi e alla quale parteciperanno otto donne che ricoprono un ruolo di responsabilità nel settore pubblico e in quello privato. Il Dipartimento al suo interno promuove una filosofia aziendale che mira a sostenere l'avanzamento di carriera di profili femminili nelle funzioni di quadro e di quadro superiore; ciò ha permesso nel 2016 di nominare la prima donna alla carica di Direttore di una Divisione.


 Programma
Otto donne con funzioni dirigenziali in mondi spesso riservati ai soli uomini raccontano le loro esperienze.
 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita. Per motivi organizzativi vi invitiamo ad annunciarvi entro il 28.02.2019.
 Come raggiungerci
L'Università della Svizzera italiana è facilmente raggiungibile tramite mezzi pubblici oppure in automobile.

 Programma

Otto donne con funzioni dirigenziali in mondi spesso riservati ai soli uomini raccontano le loro esperienze.

Una serata pubblica promossa dal Dipartimento delle istituzioni.


Programma

19:30Accoglienza

20:00

Relazione introduttiva
Bernadette Rüegsegger
Capo Settore Servizio giuridico Polizia cantonale

Moderazione:
Simona Galli
Giornalista e collaboratrice di Direzione dell'Associazione Industrie Ticinesi

Leadership al femminile nell'economia privata e nella formazione

Alessandra Alberti
Direttrice Chocolat Stella


Rosy Croce
Membro di Direzione Cooperativa Migros Ticino
Responsabile Dipartimento Risorse umane
Membro HR Ticino


Monica Duca-Widmer
Direttrice EcoRisana SA
Presidente del Consiglio dell'Università USI


Beatrice Fasana
Direttrice generale Sandro Vanini SA
Membro del Consiglio dei Politecnici federali

Leadership al femminile nelle istituzioni

Frida Andreotti
Direttrice della Divisione della Giustizia


Monica Bonfanti
Comandante della Polizia cantonale di Ginevra


Maruska Ortelli
Presidente del Consiglio comunale di Lugano


Dounia Rezzonico
Procuratore federale capo
Responsabile della Divisione criminalità economica (Wikri) del Ministero pubblico della Confederazione

Relazione di chiusura

Pelin Kandemir-Bordoli
Presidente del Gran Consiglio


 Iscrizioni

 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita. Per motivi organizzativi vi invitiamo ad annunciarvi entro il 28.02.2019.

 Come raggiungerci

Aula Magna
Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
Lugano



 A piedi
Raggiungere Piazza Cioccaro, nel centro cittadino di Lugano, a piedi (vedi percorso sulla mappa) o con la funicolare che parte dall’interno della stazione. Attraversare Piazza Cioccaro e Via Soave, svoltare a sinistra (Via Pessina) e raggiungere Piazza Dante. Attraversare la piazza, andare a sinistra (Via Pretorio) e attraversare per raggiungere la stazione dei bus. Superare la stazione dei bus e andare sempre dritti su Corso Pestalozzi fino a incrociare l'ingresso di un autosilo e il cancello di un parco (Parco Ciani): a quel punto prendere la strada che sale sulla sinistra (Via Lucchini) e camminare dritti su Via Lucchini e poi su Via Lambertenghi fino a allo stabile principale del campus.
 In treno
Raggiungere la stazione ferroviaria di Lugano. Dalla stazione il campus è raggiungibile in bus o a piedi.
 In auto
Autostrada A2: prendere l’uscita Lugano Nord, seguire le indicazioni per “Lugano” e imboccare la galleria (galleria Vedeggio-Cassarate). Usciti dalla galleria, proseguire sempre dritto in direzione “Lugano” / “Centro” (Via Sonvico) fino al grande incrocio nei pressi dello stadio: girare a sinistra (Via Alla Bozzoreda) e al semaforo successivo subito a destra, imboccando Via Ciani. Proseguire dritto su Via Ciani e, al secondo semaforo, ancora dritto (direzione “USI”) su Viale Cassarate. Poco dopo il semaforo, sulla destra è visibile l’ingresso del parcheggio sotterraneo del campus. Per arrivare davanti allo stabile principale, superare l’ingresso del parcheggio e prendere la seconda a destra (Via Fusoni). Proseguire e girare alla seconda a destra (Via Lambertenghi) fino allo stabile principale. Un'alternativa di parcheggio nelle immediate vicinanze del campus è l’autosilo dell’Ospedale Italiano di Lugano (accessibile da Via agli Orti).

Simposio
Aula Magna-USI Lugano
13 marzo 2019 ore 20:00

  Vi aspettiamo tra:

 


logo simposio leadership al femminileLeadership al femminile

Nella società odierna sempre più donne ricoprono ruoli di responsabilità in realtà aziendali pubbliche e private.

Nonostante le comprovate potenzialità legate alla presenza di donne in ruoli decisionali, la loro scalata verso le vette del potere e della responsabilità continua a trovare ostacoli.

Ma come è la situazione nel contesto lavorativo svizzero e ticinese? Essere leader donna di un'azienda è possibile? Quali sono le difficoltà che le donne ai nostri giomi incontrano nell'ottenere ruoli dirigenziali? Parlare di leadership al femminile significa creare uno stereotipo pericoloso per il ruolo della donna nella società? Le donne sono leader migliori o peggiori degli uomini?

A queste domande si cercherà di dare risposta nel corso di una serata promossa dal Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi e alla quale parteciperanno otto donne che ricoprono un ruolo di responsabilità nel settore pubblico e in quello privato. Il Dipartimento al suo interno promuove una filosofia aziendale che mira a sostenere l'avanzamento di carriera di profili femminili nelle funzioni di quadro e di quadro superiore; ciò ha permesso nel 2016 di nominare la prima donna alla carica di Direttore di una Divisione.


 Programma
Otto donne con funzioni dirigenziali in mondi spesso riservati ai soli uomini raccontano le loro esperienze.
 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita. Per motivi organizzativi vi invitiamo ad annunciarvi entro il 28.02.2019.
 Come raggiungerci
L'Università della Svizzera italiana è facilmente raggiungibile tramite mezzi pubblici oppure in automobile.

 Programma

Otto donne con funzioni dirigenziali in mondi spesso riservati ai soli uomini raccontano le loro esperienze.

Una serata pubblica promossa dal Dipartimento delle istituzioni.


Programma

19:30Accoglienza

20:00

Relazione introduttiva
Bernadette Rüegsegger
Capo Settore Servizio giuridico Polizia cantonale

Moderazione:
Simona Galli
Giornalista e collaboratrice di Direzione dell'Associazione Industrie Ticinesi

Leadership al femminile nell'economia privata e nella formazione

Alessandra Alberti
Direttrice Chocolat Stella


Rosy Croce
Membro di Direzione Cooperativa Migros Ticino
Responsabile Dipartimento Risorse umane
Membro HR Ticino


Monica Duca-Widmer
Direttrice EcoRisana SA
Presidente del Consiglio dell'Università USI


Beatrice Fasana
Direttrice generale Sandro Vanini SA
Membro del Consiglio dei Politecnici federali

Leadership al femminile nelle istituzioni

Frida Andreotti
Direttrice della Divisione della Giustizia


Monica Bonfanti
Comandante della Polizia cantonale di Ginevra


Maruska Ortelli
Presidente del Consiglio comunale di Lugano


Dounia Rezzonico
Procuratore federale capo
Responsabile della Divisione criminalità economica (Wikri) del Ministero pubblico della Confederazione

Relazione di chiusura

Pelin Kandemir-Bordoli
Presidente del Gran Consiglio


 Iscrizioni

 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita. Per motivi organizzativi vi invitiamo ad annunciarvi entro il 28.02.2019.

 Come raggiungerci

Aula Magna
Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
Lugano



 A piedi
Raggiungere Piazza Cioccaro, nel centro cittadino di Lugano, a piedi (vedi percorso sulla mappa) o con la funicolare che parte dall’interno della stazione. Attraversare Piazza Cioccaro e Via Soave, svoltare a sinistra (Via Pessina) e raggiungere Piazza Dante. Attraversare la piazza, andare a sinistra (Via Pretorio) e attraversare per raggiungere la stazione dei bus. Superare la stazione dei bus e andare sempre dritti su Corso Pestalozzi fino a incrociare l'ingresso di un autosilo e il cancello di un parco (Parco Ciani): a quel punto prendere la strada che sale sulla sinistra (Via Lucchini) e camminare dritti su Via Lucchini e poi su Via Lambertenghi fino a allo stabile principale del campus.









 In treno
Raggiungere la stazione ferroviaria di Lugano. Dalla stazione il campus è raggiungibile in bus o a piedi.































 In auto
Autostrada A2: prendere l’uscita Lugano Nord, seguire le indicazioni per “Lugano” e imboccare la galleria (galleria Vedeggio-Cassarate). Usciti dalla galleria, proseguire sempre dritto in direzione “Lugano” / “Centro” (Via Sonvico) fino al grande incrocio nei pressi dello stadio: girare a sinistra (Via Alla Bozzoreda) e al semaforo successivo subito a destra, imboccando Via Ciani. Proseguire dritto su Via Ciani e, al secondo semaforo, ancora dritto (direzione “USI”) su Viale Cassarate. Poco dopo il semaforo, sulla destra è visibile l’ingresso del parcheggio sotterraneo del campus. Per arrivare davanti allo stabile principale, superare l’ingresso del parcheggio e prendere la seconda a destra (Via Fusoni). Proseguire e girare alla seconda a destra (Via Lambertenghi) fino allo stabile principale. Un'alternativa di parcheggio nelle immediate vicinanze del campus è l’autosilo dell’Ospedale Italiano di Lugano (accessibile da Via agli Orti).