Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Concorsi scolastici 2019/2020

La Divisione della scuola e la Divisione della formazione professionale, in collaborazione con la Sezione amministrativa del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), così autorizzate dal Consiglio di Stato, aprono il concorso per la nomina e l’incarico di docenti e operatori per l’anno scolastico 2019/2020 nei seguenti ordini di scuola e servizi:

  1. Scuole medie;
  2. Scuole medie superiori;
  3. Scuole speciali;
  4. Servizio dell'educazione precoce speciale;
  5. Operatori pedagogici per l'integrazione;
  6. Servizio di sostegno pedagogico delle scuole dell’infanzia ed elementari;
  7. Unità scolastiche differenziate delle scuole elementari;
  8. Scuole professionali del secondario II;
  9. Scuole professionali specializzate superiori.

Scadenza

Il concorso è aperto fino a venerdì 18 gennaio 2019.

Domanda di partecipazione

Le candidature vanno inoltrate online. Altre forme di candidatura non saranno ritenute valide.

Acceda al seguente link: www.ti.ch/formularioconcorsiscolastici.

Utilizzando le sue credenziali GAGI (lo stesso account GAGI già utilizzato per le normali attività d’inserimento assenze, inserimento note, ecc.) avrà accesso al formulario elettronico e prenderà il via la procedura guidata per l’inoltro della sua candidatura.

Il documento di riferimento è il bando di concorso n. 98 del 7 dicembre 2018, la invitiamo a consultarlo man mano che avanza con la procedura guidata. Se il suo account non è mai stato utilizzato, può richiedere l’inizializzazione/azzeramento della password tramite l’apposito collegamento “Avete dimenticato la password?”.

Importante:
una volta effettuato l’accesso, grazie ad un’importazione del sistema dei dati da GAS (banca dati dove sono registrati tutti i suoi dati amministrativi), troverà alcuni campi già precompilati: dati anagrafici e titoli di studio. Riguardo ai titoli di studio e alle abilitazioni all’insegnamento teniamo però ad avvisarla che le informazioni presenti potrebbero essere state importate nel nuovo sistema in modo parziale e/o incompleto. Per questo primo anno di delicato passaggio dalla gestione cartacea a quella online, chiediamo gentilmente la sua collaborazione affinché queste informazioni importanti vengano completate con attenzione da parte sua. Prima di validare la partecipazione, voglia quindi accertarsi che tutti i titoli di studio e le abilitazioni in suo possesso siano presenti e completi nel formulario. Per evitare ogni equivoco precisiamo che questo aspetto non inficia in alcun modo la procedura di aggancio al nuovo stipendio appena terminata, questa è avvenuta sulla base di tutti i titoli di studio e abilitazioni effettivamente in suo possesso. A partire dal prossimo anno questa operazione non sarà più necessaria. La ringraziamo in anticipo per la preziosa collaborazione.

Dopo aver concluso l’immissione di tutti i dati dovrà convalidare la sua candidatura che verrà così trasmessa automaticamente alla Sezione amministrativa del DECS. Potrà stamparne una copia per i suoi atti. La procedura è terminata. Immediatamente riceverà conferma della corretta ricezione.

Per problemi tecnici può contattare supporto-gagi(at)ti.ch.

Successivamente, dopo una verifica formale delle informazioni immesse, riceverà un’ulteriore conferma che la candidatura è stata trasmessa alle Sezioni competenti della Divisione scuola e/o della Divisione della formazione professionale per la procedura di selezione.

Per i tempi di risposta ai candidati si rimanda alle Norme generali del bando di concorso.

Acceda al seguente link: www.ti.ch/formularioconcorsiscolastici.

Richiedere le credenziali di accesso tramite l’apposito collegamento “Richiesta nuovo account”. Una volta in possesso del nome utente e password, avrà accesso al formulario elettronico e prenderà il via la procedura guidata per l’inoltro della sua candidatura.

Il documento di riferimento è il bando di concorso n. 98 del 7 dicembre 2018, la invitiamo a consultarlo man mano che avanza con la procedura guidata.

Dopo aver concluso l’immissione di tutti i dati dovrà convalidare la sua candidatura che verrà così trasmessa automaticamente alla Sezione amministrativa del DECS. Potrà stamparne una copia per i suoi atti. La procedura è terminata. Immediatamente riceverà conferma della corretta ricezione.

Per problemi tecnici può contattare supporto-gagi(at)ti.ch.

Successivamente, dopo una verifica formale delle informazioni immesse, riceverà un’ulteriore conferma che la candidatura è stata trasmessa alle Sezioni competenti della Divisione scuola e/o della Divisione della formazione professionale per la procedura di selezione.

Per i tempi di risposta ai candidati si rimanda alle Norme generali del bando di concorso.

Acceda al seguente link: www.ti.ch/formularioconcorsiscolastici.

Richiedere le credenziali di accesso tramite l’apposito collegamento “Richiesta nuovo account”.
Una volta in possesso del nome utente e password, avrà accesso al formulario elettronico e prenderà il via la procedura guidata per l’inoltro della sua candidatura.

Il documento di riferimento è il bando di concorso n. 98 del 7 dicembre 2018, la invitiamo a consultarlo man mano che avanza con la procedura guidata.

Durante la compilazione del formulario le verrà richiesto di allegare varia documentazione (v. “Documentazione da allegare on-line alla candidatura). Gli allegati potranno essere caricati unicamente in formato PDF.

Dopo aver concluso l’immissione di tutti i dati dovrà convalidare la sua candidatura che verrà così trasmessa automaticamente alla Sezione amministrativa del DECS. Potrà stamparne una copia per i suoi atti. La procedura è terminata. Immediatamente riceverà una conferma della corretta ricezione.

Per problemi tecnici può contattare supporto-gagi(at)ti.ch.

Successivamente, dopo una verifica formale delle informazioni immesse e dei documenti allegati, riceverà un’ulteriore conferma che la candidatura è stata trasmessa alle Sezioni competenti della Divisione scuola e/o della Divisione della formazione professionale per la procedura di selezione.
Importante: nel caso la Sezione amministrativa del DECS, durante la verifica della candidatura, constata la mancanza di uno o più documenti, la contatterà invitandola a completarla entro una specifica scadenza.

Per i tempi di risposta ai candidati si rimanda alle Norme generali del bando di concorso.

Documentazione da allegare online alla candidatura

Devono presentare tutta la documentazione prevista dal bando di concorso i seguenti concorrenti:

  1. i nuovi candidati;
  2. i docenti che operano su mandato nelle scuole cantonali e che intendono concorrere per un regolare incarico di insegnamento;
  3. i supplenti scolastici, gli ausiliari, gli stagisti e i docenti di lingua e di integrazione scolastica che operano per lo Stato del Cantone Ticino.


Sono invece esonerati dal presentare la documentazione
prevista dal bando di concorso (vedi Norme generali) i concorrenti attualmente alle dipendenze dello Stato del Cantone Ticino, con statuto di nomina, di incarico o di incarico limitato, fatta eccezione di eventuali titoli di studio o titoli professionali per l'insegnamento conseguiti dopo l’assunzione e non ancora inviati alla Sezione amministrativa del DECS.


Gli allegati da inoltrare al momento della candidatura online devono essere in formato .pdf.

Documentazione da inoltrare al momento della candidatura online

  1. il curriculum vitae;
  2. la fotocopia dei titoli di studio o professionali come segue:
    • i titoli di scuole universitarie professionali*, titoli di scuole specializzate superiori, diplomi federali (attestati professionali federali, attestati federali di capacità).
      *) Chi non ne fosse ancora in possesso è tenuto a presentare, entro il termine di scadenza del presente bando di concorso, una dichiarazione ufficiale che comprovi la conclusione degli studi entro fine marzo 2019. Inoltre, entro il 1° luglio 2019, gli interessati devono inviare copia del titolo di studio conseguito alla Sezione amministrativa del DECS;
    • maturità liceale o professionale, patente magistrale, titolo di accesso all’Università o alle scuole universitarie professionali o alle scuole specializzate superiori, ecc.;
    • riconoscimento del titolo professionale rilasciato dalla CDPE, www.cdpe.ch (per chi non ne fosse ancora in possesso il termine d’invio è fissato al 1° luglio 2019 ritenuto che alla domanda di partecipazione deve essere allegata copia della richiesta inoltrata alla CDPE);
    • elenco degli esami sostenuti e valutazione;
    • documento contenente il titolo, l’indice e l’abstract relativi alla tesi di master o di laurea, alla licenza o al lavoro di diploma;
  3. se necessario e se previsto dal presente bando, il certificato che comprovi l’equivalenza dei titoli di studio conseguiti;
  4. il certificato di abilitazione all'insegnamento completato dal certificato con le valutazioni e, se del caso, la fotocopia del certificato di abilitazione all’insegnamento in Svizzera rilasciato dalla CDPE sulla base di titoli professionali svizzeri o stranieri, per chi ne è in possesso (ultimo termine d’invio: 1° luglio 2019 ritenuto che alla domanda di partecipazione deve essere allegata la richiesta inoltrata alla CDPE/SEFRI);
  5. l’attestato che comprovi l'iscrizione all'ultimo anno per coloro che si stanno abilitando presso il DFA/SUPSI di Locarno, o altri istituti riconosciuti dalla CDPE, quando richiesto dal presente bando;
  6. le certificazioni che attestino la conoscenza delle lingue nazionali e gli attestati di frequenza scolastica (cfr. punto 5 delle presenti Norme generali);
  7. i certificati di lavoro e dei certificati relativi all’eventuale attività precedentemente svolta con l'indicazione precisa dell'inizio e della fine dell'attività, come pure della percentuale di impiego;
  8. il documento dello stato civile o dello stato di famiglia (validità 6 mesi dal rilascio); i certificati devono essere ancora validi alla data di scadenza del concorso, come segue:
    • cittadini svizzeri: certificato individuale di stato civile o certificato di famiglia, ottenibile presso la sede del circondario dello stato civile al quale appartiene il Comune di attinenza del candidato;
    • cittadini stranieri legati per rapporti di diritto di famiglia con cittadini svizzeri (matrimonio, unione domestica registrata, rapporti di filiazione) oppure che hanno avuto eventi di stato civile in Svizzera dopo il 2004: certificato di famiglia o conferma dello stato civile registrato per cittadini stranieri o apolidi, ottenibili presso la competente sede del circondario dello stato civile;
    • cittadini stranieri non legati per rapporti di diritto di famiglia con cittadini svizzeri oppure che non hanno avuto eventi di stato civile in Svizzera dopo il 2004:
      • se residenti in svizzera** : certificato di domicilio o di dimora con l'indicazione dello stato civile, ottenibile presso il Comune di domicilio o di dimora (il permesso di domicilio/dimora non è considerato sostitutivo del certificato di domicilio/dimora);
      • se residenti all'estero** : certificato di stato civile o di famiglia rilasciato dalla competente autorità nazionale straniera (le autocertificazioni non sono prese in considerazione);
        (** è riservata la richiesta di produzione di documenti supplementari);
  9. l’estratto del casellario giudiziale (validità 6 mesi dal rilascio); l’estratto deve essere ancora valido alla data di scadenza del concorso: il documento è da richiedere all'Ufficio federale di giustizia di Berna, scaricabile dal sito internet o presso uno sportello de La Posta; tenuto conto del tempo necessario per il rilascio del documento, nel caso lo stesso non fosse disponibile al momento dell'inoltro della candidatura, sarà possibile accludere inizialmente alla domanda di concorso la ricevuta della richiesta. Non appena in possesso del documento, sarà necesserio inviarlo via e-mail (decs-sa(at)ti.ch) a complemento della candidatura;
  10. l’estratto specifico per privati del casellario giudiziale (validità 6 mesi dal rilascio); l’estratto deve essere ancora valido alla data di scadenza del concorso: il documento è da richiedere all'Ufficio federale di giustizia di Berna scaricabile dal sito internet o presso uno sportello de La Posta. Tenuto conto del tempo necessario per il rilascio del documento nel caso lo stesso non fosse disponibile al momendo dell'inoltro della candidatura, sarà possibile accludere inizialmente alla domanda di concorso la ricevuta della richiesta. Non appena in possesso del documento, sarà necessario inviarlo via e-mail (decs-sa(at)ti.ch) a complemento della candidatura.
    N.B: considerato che il richiedente, al momento della richiesta all’Ufficio federale di giustizia di Berna, deve allegare una dichiarazione del datore di lavoro che indice il bando di concorso di conferma dell’esistenza di un’attività con minori o con persone particolarmente vulnerabili, si invitano i concorrenti a contattare la Sezione amministrativa DECS tramite e-mail (decs-sa(at)ti.ch) alfine di ottenere tale documento indicando cognome, nome, data di nascita e l’indirizzo e-mail dove poter inviare la dichiarazione; per ulteriori informazioni consultare il sito;
  11. il questionario relativo al casellario giudiziale per l'assunzione alle dipendenze dello Stato (autocertificazione), redatto sul formulario ufficiale scaricabile da internet www.ti.ch/concorsiscolastici;
  12. per i candidati stranieri residenti all’estero e per i candidati stranieri residenti in Svizzera dal 01.01.2013: l’estratto del casellario giudiziale del paese di ultima residenza (validità 6 mesi dal rilascio) in aggiunta ai documenti di cui ai punti i), j) e k); l’estratto deve essere ancora valido alla data di scadenza del concorso (le autocertificazioni non saranno prese in considerazione);
  13. il questionario sullo stato di salute (autocertificazione), redatto sul formulario ufficiale scaricabile da internet www.ti.ch/concorsiscolastici. Il Medico del personale può richiedere, in casi particolari, certificati medici;
  14. se non specificatamente indicato nel presente bando di concorso, le autocertificazioni non sono prese in considerazione;
  15. ai candidati prescelti potranno essere richiesti i documenti nella forma originale.