Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Centri giovani

I centri giovani sono spazi d’aggregazione liberamente accessibili che favoriscono la partecipazione dei giovani alla vita sociale e culturale della comunità alla quale appartengono. Le attività sono orientate alle esigenze dei giovani che, al di fuori della scuola e della famiglia, affiancati da professionisti dell’animazione socioculturale, acquisiscono progressivamente competenze sociali e sviluppano la loro autonomia.

A chi sono rivolti?

Le attività sono rivolte a giovani tra gli 11 e i 20 anni, ma le strutture sono aperte a tutte le persone, indipendentemente dalla loro età. I centri sono spazi aconfessionali e apolitici che offrono ai giovani la possibilità di trascorre insieme il tempo libero, di sviluppare i loro interessi e di realizzare i loro progetti.

Quali sono gli orari e i giorni di apertura?

Nel corso della settimana i centri aprono al termine delle lezioni scolastiche e il mercoledì pomeriggio. Durante il finesettimana sono aperti anche di pomeriggio o la sera. Nel periodo delle vacanze scolastiche gli orari e le attività vengono adattati per rispondere alle esigenze dei frequentatori.

È necessaria l'iscrizione?

I centri sono spazi conviviali che accolgono chiunque, senza necessità di prenotazione o iscrizione. Frequentare un centro giovani è una scelta libera. Ogni giovane può recarsi al centro per trascorre il proprio tempo libero, organizzare un’attività o sviluppare, con il supporto degli animatori, un progetto insieme ad altri giovani.

Quali sono i costi?

Per offrire a tutti le medesime opportunità, la partecipazione alle attività è gratuita.

Quali tipi di attività si svolgono?

I centri offrono ai giovani la possibilità di trascorre insieme il tempo libero, di rilassarsi, di sfogarsi, di giocare a calcetto, fare teatro, preparare una cena o un organizzare un corso di boxe, ma anche di decidere di "non fare nulla". All’interno dei centri, i giovani possono esprimere la loro creatività accrescendo le loro abilità fisiche, intellettuali ed emotive. Per favorire lo sviluppo della loro personalità, i giovani sono chiamati a decidere quali attività svolgere o quale progetto realizzare, ad assumersi delle responsabilità e a prendere delle decisioni acquisendo progressivamente maggiore autonomia.

Gli animatori dei centri giovani hanno una formazione specifica?

Il personale dei centri giovani ha una formazione nell’ambito dell’animazione socioculturale, della pedagogia o ha maturato anni di esperienza in attività con bambini e giovani. Gli animatori affiancano i giovani nella realizzazione dei loro progetti, li sostengono nello sviluppo delle loro risorse personali e sociali e promuovono il loro benessere attraverso il coinvolgimento e la partecipazione alla vita sociale, culturale e collettiva della comunità alla quale sentono di appartenere.

Chi contattare e come procedere per avviare un centro giovani?

I gruppi, le associazioni e i Comuni che intendono aprire un centro giovani possono rivolgersi all’Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani (UFaG) per richiedere maggiori informazioni e beneficiare di una consulenza. 

Prima di avviare un centro giovani, occorre elaborare un progetto che coinvolga i giovani stessi, identificare un luogo idoneo e sviluppare collaborazioni con i diversi attori che si occupano delle svariate questioni che riguardano l’infanzia e la gioventù.

È possibile contattare l'UFaG per sottoporre un progetto e beneficiare di eventuali sussidi all’investimento.

A chi rivolgersi

Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani
Viale Officina 6
6501 Bellinzona

tel. +41 91 814 71 51
fax dss_ufag.fax@ti.ch
dss-ufag@ti.ch

Centri giovani in Ticino

Divisione dell'azione sociale 
e delle famiglie

Per rendere più agevole la lettura dei contenuti del presente portale, i soggetti femminili e maschili sono stati designati con il genere maschile.

Per segnalazioni e domande riguardanti il sito:
dss-infosocialita(at)ti.ch

Viale Officina 6
6501 Bellinzona 

Direzione e segreteria generale
tel. +41 91 814 70 11
dss-dasf(at)ti.ch

Newsletter Infosocialità