Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Hotline cantonale

Per informazioni generali e sulle vaccinazioni:

Telefono0800 128 128tutti i giorni
dalle 8:00 alle 17:00

 

Per il sostegno psicologico scrivere a sostegnopsi@fctsa.ch

Infoline nazionale

Per informazioni generali e sulla vaccinazione:

Telefono+41 58 463 00 00dal lunedì al
venerdì dalle
8:00 alle 18:00

 

Situazione epidemiologica

Stato: 28.09.2022
1'098
Nuove persone positive

Dato settimanale

47 (1)
Totale pazienti ricoverati
(cure intensive)
Dato al 28.09.2022
1'237 (+6)
Persone decedute

Dato cumulativo
(e settimanale)

I dati sulla situazione epidemiologica vengono aggiornati ogni mercoledì. In caso di giorno festivo, i dati vengono pubblicati il giorno lavorativo seguente.

Situazione epidemiologica

Stato: 28.09.2022
1'098
Nuove persone positive

Dato settimanale

47 (1)
Totale pazienti ricoverati
(cure intensive)
Dato al 28.09.2022
1'237 (+6)
Persone decedute

Dato cumulativo
(e settimanale)

I dati sulla situazione epidemiologica vengono aggiornati ogni mercoledì. In caso di giorno festivo, i dati vengono pubblicati il giorno lavorativo seguente.

Commento ai dati

a cura dell'Ufficio del medico cantonale

Situazione in Ticino: 
Attualmente si osserva un nuovo aumento dei casi di infezione da SARS-CoV-2: negli ultimi sette giorni ci sono stati 1’098 nuovi contagi (+61% rispetto alla settimana precedente). 

Le persone attualmente ricoverate in isolamento per COVID-19 sono 47 (situazione invariata rispetto alla settimana precedente). In terapia intensiva si conta attualmente 1 persona. Nel corso dell’ultima settimana sono stati registrati 6 decessi. Situazione puntuale da rivalutare settimana prossima.

Raccomandazioni:
L’Ufficio del medico cantonale raccomanda di adottare le misure di protezione (igiene delle mani, distanza, arieggiamento dei locali), l’uso della mascherina negli spazi chiusi e nei luoghi affollati e sottoporsi al test in caso di sintomi. Situazione da sorvegliare da vicino che potrebbe significare un nuovo aumento dei casi dovuto all’avvio della stagione fredda.