Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Ambiente: un mestiere da ragazze

Giardiniere, selvicoltore, installatore di impianti sanitari, riciclatore, geomatico… per quanto tempo queste professioni sono state declinate solamente al maschile?

“Ambiente: un mestiere da ragazze“ è un progetto che mira a far conoscere al giovane pubblico i diversi percorsi formativi e le possibilità di lavoro legate all'ambiente, promuovendo in particolare la parità di genere nelle scelte formative e professionali.

Se è vero che da qualche decennio si stanno formando anche ragazze giardiniere, selvicoltrici, installatrici, riciclatrici e geomatiche, e altre figure legate alla gestione dell’ambiente, è altrettanto vero che le percentuali riguardanti la presenza femminile in queste professioni tecnico-scientifiche sono però ancora troppo basse.

Tramite il coinvolgimento dei diversi attori sul territorio e della rete nazionale, la divulgazione di materiale didattico e l’organizzazione di atelier, si informano ragazze e ragazzi sulle opportunità offerte dai diversi percorsi formativi che gravitano attorno alle professioni ambientali.

Il progetto nasce da un’iniziativa interdipartimentale che coinvolge la Divisione della formazione professionale (DECS), la Divisione dell’ambiente (DT) e il Servizio per le pari opportunità (CAN).