Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Quali compiti per quali Comuni?
1° Simposio
Cantone-Comuni
14 febbraio 2019 ore 15:30



Vi aspettiamo tra:


Quale ruolo attende il Comune ticinese nei prossimi anni? Quale futuro per le principali categorie professionali che operano a livello locale? E ancora, quale l’evoluzione del rapporto con il Cantone o della ripartizione dei compiti e dei flussi finanziari tra i due livelli istituzionali? Si può immaginare un “federalismo asimmetrico”, in cui a comuni con caratteristiche e capacità diverse siano anche attribuiti regole e compiti diversi?

Il Dipartimento delle istituzioni ha il piacere di invitarvi al primo simposio sulle relazioni Cantone-Comune, nel corso del quale verrà affrontata una serie di domande scaturite dalle riflessioni sul Comune di domani. Un momento di dialogo privilegiato verso la costruzione di una visione condivisa dell’ente locale.

Il simposio sarà organizzato in due parti.

La prima parte si concentra sull’amministrazione comunale. Partendo dall’esperienza di funzionari, segretari e tecnici comunali e confrontandola con il punto di vista di sindaci e funzionari cantonali, vuole provare a tracciare le possibili linee evolutive delle amministrazioni comunali di domani. Quali compiti saranno chiamate a svolgere? Quali soluzioni organizzative saranno attivate? Quali competenze professionali saranno necessarie?

Nella seconda parte si discute il ruolo stesso del Comune nel sistema istituzionale cantonale. Facendo un bilancio della politica delle aggregazioni, ma anche immaginando i possibili ambiti di competenza di questo terzo livello di governo, si proveranno a mettere a fuoco le caratteristiche imprescindibili del Comune di domani.


 Programma
I Funzionari e i Quadri dirigenti degli enti locali si confrontano sull’evoluzione delle amministrazioni nel Comune di domani, a partire dalla loro esperienza professionale.
 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita.
Per motivi organizzativi, vi preghiamo di annunciarvi utilizzando il formulario online.

L'iscrizione è possibile fino al 11.02.2019.
 Partner
L’evento è organizzato in collaborazione con l’istituto della formazione continua (IFC), l’Associazione dei comuni ticinesi (ACT), l’Unione Segretari Comunali Ticinesi (USCTI), l’Associazione ticinese dei tecnici comunali (ATTEC), l’Associazione ticinese dei funzionari del controllo abitanti (ATFCA).
 Come raggiungerci
Per accedere al centro congressuale si raccomanda l’utilizzo dei mezzi pubblici di trasporto. Data la mancanza di posteggi in prossimità della struttura, coloro che utilizzano l’auto sono pregati di fare capo al Park&Rail situato in prossimità della stazione FFS di Castione-Arbedo

 Programma

Quale amministrazione per quale Comune?

I Funzionari e i Quadri dirigenti degli enti locali si confrontano sull’evoluzione delle amministrazioni nel Comune di domani, a partire dalla loro esperienza professionale.


Programma

1a parte
15:00Registrazione
15:30Saluti di benvenuto e introduzione alla prima parte dei lavori
Marzio Della Santa, Caposezione degli enti locali
15:45Quale amministrazione per quale comune?
I trend evolutivi verso l’amministrazione comunale di domani.

Paolo Crugnola, Docente dell’Istituto della formazione continua (DECS)
16:00Tavola rotonda
I Comuni sono chiamati a svolgere compiti sempre più complessi sul piano amministrativo e tecnico. Che impatto ha questa tendenza sulle figure professionali che vi lavorano?
Moderatore:
Paolo Crugnola

Intervegono:
Nicole Volontè Pagani Sindaca di Cureglia
Gianni Nicoli, Sindaco di Cugnasco-Gerra
Waldo Patocchi, Segretario comunale di Avegno Gordevio
André Engelhardt, Direttore Divisione Urbanistica e Infrastrutture Città di Locarno
Sergio Bacciarini, Direttore dell’Istituto scolastico di Minusio
Marzio Della Santa, Caposezione degli enti locali (DI)
Rezio Sisini, Caposezione delle scuole comunali (DECS)

Conclusioni:
Norman Gobbi, Consigliere di Stato, Dipartimento delle istituzioni
17:00Pausa


2a parte
17:30Ripresa dei lavori
Saluto di benvenuto e introduzione alla seconda parte dei lavori
Norman Gobbi, Consigliere di Stato, Dipartimento delle istituzioni
17:45Quali ruoli per i Comuni di domani? Possibili scenari alla luce dei risultati del sondaggio demoscopico rivolto ai cittadini.
Marzio Della Santa, Caposezione degli enti locali (DI)
18:00Tavola rotonda
La politica comunale verso il futuro. Una riflessione a partire dalle esperienze di oggi.
Moderatore:
Marzio Della Santa

Intervegono:
Pelin Kandemir Bordoli, Presidente del Gran Consiglio
Christian Vitta, Vice presidente del Consiglio di Stato
Norman Gobbi, Consigliere di Stato, Dipartimento delle istituzioni
Paolo Beltraminelli, Consigliere di Stato, Dipartimento della sanità e della socialità
Manuele Bertoli, Consigliere di Stato, Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport
Alessia Ponti, Sindaca di Castel San Pietro
Michele Foletti, Municipale di Lugano
Luca Pissoglio, Sindaco di Ascona
Roland David, Sindaco di Faido
Massimo Demenga, Segretario comunale di Mendrisio
19:00Aperitivo


 Iscrizioni

 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita.
Per motivi organizzativi, vi preghiamo di annunciarvi utilizzando il formulario online.

L'iscrizione è possibile fino al 11.02.2019.

 Partner

L’evento è organizzato in collaborazione con l’istituto della formazione continua (IFC), l’Associazione dei comuni ticinesi (ACT), l’Unione Segretari Comunali Ticinesi (USCTI), l’Associazione ticinese dei tecnici comunali (ATTEC), l’Associazione ticinese dei funzionari del controllo abitanti (ATFCA).



Sezione enti locali
(SEL)
Istituto della formazione continua (IFC)
Associazione dei comuni ticinesi (ACT)
Unione Segretari Comunali Ticinesi (USCTI)


Associazione ticinese dei tecnici comunali (ATTEC)
Associazione ticinese dei funzionari del controllo abitanti (ATFCA)

 Come raggiungerci

Per accedere al centro congressuale si raccomanda l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici. Data la mancanza di posteggi in prossimità della struttura, coloro che utilizzano l’automobile sono pregati di fare capo al Park&Rail situato in prossimità della stazione FFS di Castione-Arbedo. Il car sharing è vivamente consigliato.

 Mappa
Il Centro Cast è raggiungibile
facilmente in treno FFS e TILO. In
alternativa, se utilizzate
l’autovettura, tramite autostrada A2
Basilea – Chiasso uscite a
Bellinzona Nord. Grazie alla sua
posizione centrale– nel cuore della
diramazione delle due principali
arterie autostradali svizzere e
affacciato sulla strada cantonale –la
sala Eventica vanta la migliore
accessibilità.
 In treno
Da sud
Prendere il treno TILO con
destinazione Castione – Arbedo.
All’uscita della stazione, svoltare a
sinistra e superato il posteggio,
troverete davanti a voi una strada
pedonale che costeggia i binari; vi
porterà alla sala Eventica in 5 minuti di cammino.
Da nord (Zurigo – Lucerna – Arth-Goldau)
Arrivando da nord prendete il treno e
scendete alla stazione FFS di
Bellinzona. Coincidenza con il treno
regionale TILO con destinazione
Castione–Arbedo. All’uscita della
stazione, svoltare a sinistra e
superato il posteggio, troverete
davanti a voi una strada pedonale
che costeggia i binari; vi porterà alla
sala Eventica in 5 minuti di
cammino.
 In auto
Autostrada A2 San Gottardo – Chiasso e uscire a Bellinzona Nord. Al semaforo, rimanete sulla sinistra e svoltare direzione Biasca. Alla rotonda svoltare a sinistra in direzione Stazione di Castione-Arbedo seguendo le indicazioni per il Park&Rail.

Quali compiti per quali Comuni?
1° Simposio Cantone-Comuni
14 febbraio 2019 ore 15:30

  Vi aspettiamo tra:

 



Quale ruolo attende il Comune ticinese nei prossimi anni? Quale futuro per le principali categorie professionali che operano a livello locale? E ancora, quale l’evoluzione del rapporto con il Cantone o della ripartizione dei compiti e dei flussi finanziari tra i due livelli istituzionali? Si può immaginare un “federalismo asimmetrico”, in cui a comuni con caratteristiche e capacità diverse siano anche attribuiti regole e compiti diversi?

Il Dipartimento delle istituzioni ha il piacere di invitarvi al primo simposio sulle relazioni Cantone-Comune, nel corso del quale verrà affrontata una serie di domande scaturite dalle riflessioni sul Comune di domani. Un momento di dialogo privilegiato verso la costruzione di una visione condivisa dell’ente locale.

Il simposio sarà organizzato in due parti.

La prima parte si concentra sull’amministrazione comunale. Partendo dall’esperienza di funzionari, segretari e tecnici comunali e confrontandola con il punto di vista di sindaci e funzionari cantonali, vuole provare a tracciare le possibili linee evolutive delle amministrazioni comunali di domani. Quali compiti saranno chiamate a svolgere? Quali soluzioni organizzative saranno attivate? Quali competenze professionali saranno necessarie?

Nella seconda parte si discute il ruolo stesso del Comune nel sistema istituzionale cantonale. Facendo un bilancio della politica delle aggregazioni, ma anche immaginando i possibili ambiti di competenza di questo terzo livello di governo, si proveranno a mettere a fuoco le caratteristiche imprescindibili del Comune di domani.


 Programma
I Funzionari e i Quadri dirigenti degli enti locali si confrontano sull’evoluzione delle amministrazioni nel Comune di domani, a partire dalla loro esperienza professionale.





 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita.
Per motivi organizzativi, vi preghiamo di annunciarvi utilizzando il formulario online.

L'iscrizione è possibile fino al 11.02.2019.




 Partner
L’evento è organizzato in collaborazione con l’istituto della formazione continua (IFC), l’Associazione dei comuni ticinesi (ACT), l’Unione Segretari Comunali Ticinesi (USCTI), l’Associazione ticinese dei tecnici comunali (ATTEC), l’Associazione ticinese dei funzionari del controllo abitanti (ATFCA).
 Come raggiungerci
Per accedere al centro congressuale si raccomanda l’utilizzo dei mezzi pubblici di trasporto. Data la mancanza di posteggi in prossimità della struttura, coloro che utilizzano l’auto sono pregati di fare capo al P&R situato in prossimità della stazione FFS di Castione-Arbedo

 Programma

Quale amministrazione per quale Comune?

I Funzionari e i Quadri dirigenti degli enti locali si confrontano sull’evoluzione delle amministrazioni nel Comune di domani, a partire dalla loro esperienza professionale.


Programma

1a parte
15:00Registrazione
15:30Saluti di benvenuto e introduzione alla prima parte dei lavori
Marzio Della Santa, Caposezione degli enti locali
15:45Quale amministrazione per quale Comune?
I trend evolutivi verso l’amministrazione comunale di domani.

Paolo Crugnola, Docente dell’Istituto della formazione continua (DECS)
16:00Tavola rotonda
I Comuni sono chiamati a svolgere compiti sempre più complessi sul piano amministrativo e tecnico. Che impatto ha questa tendenza sulle figure professionali che vi lavorano?
Moderatore:
Paolo Crugnola

Intervegono:
Nicole Volontè Pagani Sindaca di Cureglia
Gianni Nicoli, Sindaco di Cugnasco-Gerra
Waldo Patocchi, Segretario comunale di Avegno Gordevio
André Engelhardt, Direttore Divisione Urbanistica e Infrastrutture Città di Locarno
Sergio Bacciarini, Direttore dell’Istituto scolastico di Minusio
Marzio Della Santa, Caposezione degli enti locali (DI)
Rezio Sisini, Caposezione delle scuole comunali (DECS)

Conclusioni:
Norman Gobbi, Consigliere di Stato, Dipartimento delle istituzioni
17:00Pausa


2a parte
17:30Ripresa dei lavori
Saluto di benvenuto e introduzione alla seconda parte dei lavori
Norman Gobbi, Consigliere di Stato, Dipartimento delle istituzioni
17:45Quali ruoli per i Comuni di domani? Possibili scenari alla luce dei risultati del sondaggio demoscopico rivolto ai cittadini.
Marzio Della Santa, Caposezione degli enti locali (DI)
18:00Tavola rotonda
La politica comunale verso il futuro. Una riflessione a partire dalle esperienze di oggi.
Moderatore:
Marzio Della Santa

Intervegono:
Pelin Kandemir Bordoli, Presidente del Gran Consiglio
Christian Vitta, Vice presidente del Consiglio di Stato
Norman Gobbi, Consigliere di Stato, Dipartimento delle istituzioni
Paolo Beltraminelli, Consigliere di Stato, Dipartimento della sanità e della socialità
Manuele Bertoli, Consigliere di Stato, Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport
Alessia Ponti, Sindaca di Castel San Pietro
Michele Foletti, Municipale di Lugano
Luca Pissoglio, Sindaco di Ascona
Roland David, Sindaco di Faido
Massimo Demenga, Segretario comunale di Mendrisio
19:00Aperitivo


 Iscrizioni

 Iscrizioni
La partecipazione all’evento è gratuita.
Per motivi organizzativi, vi preghiamo di annunciarvi utilizzando il formulario online.

L'iscrizione è possibile fino al 11.02.2019.

 Partner

L’evento è organizzato in collaborazione con l’istituto della formazione continua (IFC), l’Associazione dei comuni ticinesi (ACT), l’Unione Segretari Comunali Ticinesi (USCTI), l’Associazione ticinese dei tecnici comunali (ATTEC), l’Associazione ticinese dei funzionari del controllo abitanti (ATFCA).



Sezione enti locali
(SEL)
Istituto della formazione continua (IFC)
Associazione dei comuni ticinesi (ACT)
Unione Segretari
Comunali Ticinesi
(USCTI)
Associazione ticinese
dei tecnici comunali
(ATTEC)
Associazione ticinese dei funzionari del controllo abitanti (ATFCA)

 Come raggiungerci

Per accedere al centro congressuale si raccomanda l’utilizzo dei mezzi di trasposto pubblici. Data la mancanza di posteggi in prossimità della struttura, coloro che utilizzano l’automobile sono pregati di fare capo al Park&Rail situato in prossimità della stazione FFS di Castione-Arbedo. Il car sharing è vivamente consigliato.

 Mappa
Il Centro Cast è raggiungibile
facilmente in treno FFS e TILO. In
alternativa, se utilizzate
l’autovettura, tramite autostrada A2
Basilea – Chiasso uscite a
Bellinzona Nord. Grazie alla sua
posizione centrale– nel cuore della
diramazione delle due principali
arterie autostradali svizzere e
affacciato sulla strada cantonale –la
sala Eventica vanta la migliore
accessibilità.












 In treno
Da sud
Prendere il treno TILO con
destinazione Castione – Arbedo.
All’uscita della stazione, svoltare a
sinistra e superato il posteggio,
troverete davanti a voi una strada
pedonale che costeggia i binari; vi
porterà alla sala Eventica in 5 minuti di cammino.
Da nord (Zurigo – Lucerna – Arth-Goldau)
Arrivando da nord prendete il treno e
scendete alla stazione FFS di
Bellinzona. Coincidenza con il treno
regionale TILO con destinazione
Castione–Arbedo. All’uscita della
stazione, svoltare a sinistra e
superato il posteggio, troverete
davanti a voi una strada pedonale
che costeggia i binari; vi porterà alla
sala Eventica in 5 minuti di
cammino.
 In auto
Autostrada A2 San Gottardo – Chiasso e uscire a Bellinzona Nord. Al semaforo, rimanete sulla sinistra e svoltare direzione Biasca. Alla rotonda svoltare a sinistra in direzione Stazione di Castione-Arbedo seguendo le indicazioni per il Park&Rail.