Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Jorge Semprún (1923-2011)

dalla Spagna

Scrittore e politico di origine spagnola, Jorge Semprún nacque a Madrid nel 1923. Residente in Francia allo scoppio della Seconda guerra mondiale, combatté nella resistenza e fu deportato nel campo di concentramento di Buchenwald. Fu liberato solo verso la fine del conflitto e lungo il viaggio di ritorno verso Ovest si fermò per diversi mesi (era l'inverno 1945/46) ad Ascona, Comune al centro dell'opera L'écriture ou la vie, pubblicata nel 1994. Dopo aver militato in Spagna tra il 1953 e il 1962 contro il dittatore Francisco Franco, si dedicò alla scrittura e alla politica. Numerosi i traguardi raggiunti in carriera tra cui una candidatura all'Oscar come sceneggiatore nel 1969 con Z (diretto da Costa-Gavras), il ruolo di ministro della cultura spagnolo tra il 1988 e il 1991 e l'ammissione all'Académie Goncourt a partire dal 1996 - primo autore straniero a farne parte. Semprún morì a Parigi nel 2011, all'età di 88 anni.

Per saperne di più: