Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Pericle Luigi Giovannetti (1916-2001)

da Basilea

Nato a Basilea da una famiglia di origini italiane, fu scrittore, grafico, illustratore e disegnatore di cartoni animati. Nel 1952 creò Max, un fumetto senza testo che aveva come protagonista un criceto e riscosse un grande successo anche al di fuori dei confini europei. Sul finire degli anni Cinquanta, Giovannetti si dedicò alla pittura, ottenendo consensi soprattutto in Inghilterra. Durante gli anni Sessanta decise insieme alla moglie di stabilirsi ad Ascona e di condurre una vita appartata, lontano dal folto gruppo di artisti residente nel Borgo. Nella sua solitudine l’artista coltivò, oltre il disegno e la pittura, diversi interessi, tra cui l’omeopatia, l’astrologia e l’ufologia. Giovannetti morì all’età di 85 anni ad Ascona.

Per saperne di più: