Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Max Huber (1919-1992)

da Baar (nel canton Zurigo)

Colui al quale è dedicato il m.a.x. museo di Chiasso si formò inizialmente alla Kustgewerbeschule di Zurigo, per poi specializzarsi nell’arte grafica e nell’incisione. Il primo soggiorno in area italofona avvenne nel 1940, presso lo Studio Boggeri a Milano. Si stabilì presto nella capitale lombarda e firmò la grafica di importanti aziende come La Rinascente ed Einaudi. Si distinse nel mondo della grafica pubblicitaria e ricevette numerosi riconoscimenti grazie al suo grande talento di designer. Dal 1978 al 1984 insegnò al Centro scolastico industrie artistiche (CSIA) di Lugano, facendo la spola con Milano. Produsse anche opere pittoriche di genere astratto alle quali, unitamente alla grafica, è dedicato il museo di Chiasso, aperto nel 2005. Morì a Mendrisio.

Per saperne di più: