Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Emilio Stanzani (1906-1977)

da Zurigo

Scultore e pittore di origini italiane, compì un apprendistato nell’atelier dello scultore Otto Münch a Zurigo e alla fine degli anni Venti lavorò con Karl Geiser, dedicandosi anche al disegno e alla pittura. Nel 1929 sposò Emma Fontana, di Carona. Stanzani stabilì il suo secondo atelier (il primo era a Zurigo) proprio a Carona, dove soggiornò soprattutto durante la guerra e regolarmente durante l’estate. Successivamente ebbe anche uno studio a Parigi. Nel 1939 partecipò all’Esposizione nazionale a Zurigo, presentando due rilievi. Fu amico del mimo francese Marcel Marceau, che lo stimolò nella produzione di opere burlesche. A partire dagli anni Quaranta espose regolarmente in Svizzera e all’estero; nel 1940 ottenne la borsa federale di belle arti e nel 1968 il premio artistico della città di Zurigo.

Per saperne di più: