Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Margrit Bivier Mondavi (1926-2016)

di Orselina

Dall'Europa della Seconda guerra mondiale a una delle aziende vinicole più popolari e importante di tutta la California: è questo il percorso intrapreso da Margrit Bivier Mondavi, nata in Ticino e cresciuta tra Orselina e Brissago. Sul finire del conflitto bellico ha conosciuto un ufficiale statunitense e con lui ha girato il mondo fino a quando (negli anni Sessanta) ha incontrato Robert Mondavi, un produttore di vino figlio di emigranti marchigiani. Innamorata, ha lasciato il Vecchio Continente e ha raggiunto Robert in California, più precisamente nella Napa Valley. La ticinese ha così contribuito a trasformare la valle e la Robert Mondavi Winery in un centro d'eccellenza non solo dal punto di vista enologico, ma anche da quello culturale e turistico: nel 1969 ha fondato  il Summer Music Festival, nel 1984 è stata la volta del Festival of Winter Classical Concert Series e sono stati numerosi gli eventi di raccolta fondi, le mostre d'arte, i vernissage e le opere liriche organizzate tra i vigneti dell'azienda Mondavi negli ultimi decenni. È morta nel settembre 2016.

Per saperne di più:

Magrit Bivier Mondavi durante un'intervista (© RSI).