Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Bice Curiger (1948)

origini sconosciute

Tra le più affermate storiche dell'arte e curatrici di mostre europee, Bice Curiger è nata nel 1948 a Zurigo da padre svizzero-tedesco e madre ticinese; a tradire le origini italofone è infatti il suo nome completo: Beatrice Gabriella Livia. Laureatasi all'Università di Zurigo in storia dell'arte, ha collaborato nel corso degli anni con le più importanti case editrici e istituzioni europee. Nel 1984, per esempio, ha cofondato la rivista "Parkett" - dedicata all'arte contemporanea e pubblicata a Zurigo e a New York - assumendone al tempo stesso la direzione. Nello stesso anno è diventata membro della Commissione federale delle belle arti, carica che ha rivestito sino al 1994 quando è stata designata curatrice del Kunsthaus di Zurigo. Nel 2004 ha invece assunto la direzione editoriale del magazine "Tate etc.", a nome della Tate Gallery di Londra. Autrice di diversi libri e monografie, nel 2011 Curiger è stata nominata direttrice della 54.esima edizione della Biennale di Venezia intitolata "ILLUMInazioni - ILLUMInations".

Per saperne di più:

In una foto del 2012 (© Wikipedia/Haemmerli).