Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Marco Giampaolo (1967)

da Bellinzona

Nato a Bellinzona da genitori italiani nel 1967, Marco Giampaolo ha esordito come calciatore a 19 anni nella serie C italiana, militando nella formazione abruzzese del Giulianova. Dopo una carriera da centrocampista nelle leghe minori della Penisola, nel 1997 si è ritirato e trasferito a Pescara, cominciando a lavorare come osservatore. Nel giro di poco tempo è diventato vice-tenico, ruolo poi ricoperto anche nel Giulianova e nel Treviso. Nel 2004 si è quindi seduto in panchina da allenatore, conquistando con l’Ascoli la promozione in serie A, poi difesa l'anno successivo grazie a un'ottima stagione che ha issato i bianconeri al decimo posto. L'avventura di Giampaolo nel calcio d'élite è proseguita a Cagliari, Siena, Catania e Cesena - un percorso caratterizzato da alcuni esoneri ma anche da scelte di principio, come quelle di rifiutare offerte di ritorno. È diventata celebre la risposta del tecnico ticinese al presidente del Cagliari Cellino, che intendeva richiamarlo in panchina appena un mese dopo averlo licenziato: «Pur nella consapevolezza del danno economico che ne deriverà, rinuncio a tornare. L'orgoglio e la dignità non hanno prezzo».

Per saperne di più

Pedroia nel 2012 (© Wikipedia/Keith Allison).