Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Michail Bakunin (1814-1876)

dalla Russia

Tra i pensatori più influenti del XIX secolo e fondatore dell'anarchismo moderno, Michail Bakunin nacque in Russia nel 1814. Prese parte all'insurrezione di Dresda e fu condannato nel 1957 all'esilio a vita in Siberia, ma riuscì a fuggire e trovò riparo in Giappone e negli Stati Uniti quattro anni più tardi. Iniziò così un lungo periodo di pellegrinaggio che lo portò prima in Italia e poi in Francia, fino all'approdo in Svizzera nel 1843. In Ticino, invece, Bakunin arrivò solo nel 1873, quando alloggiò prima a Minusio (villa La Baronata, acquistata e sistemata insieme a Carlo Cafiero) e un anno dopo a Lugano (villa Besso). Morì nel 1876 a Berna, dove era andato a trovare degli amici e dove oggi è ancora sepolto, nel cimitero di Bremgarten.

Per saperne di più: