Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Arthur Arnould (1833-1895)

dalla Germania

Scrittore, giornalista e anarchico, Arthur Arnould nacque nel 1833 nel nord-est della Francia. Figlio di un professore privato, mosse i primi passi nel giornalismo assumendo posizioni forti e avverse al Secondo Impero che che lo portarono anche a ricoprire cariche pubbliche - nel 1870 fu per esempio vice-sindaco del IV arrondissement di Parigi. Sempre più vicino all'anarchismo, nel 1871 fu eletto al Consiglio della Comune ma dopo la sua caduta dovette fuggire in Svizzera, a Ginevra. Nel 1873 si trasferì a Lugano e dal 1874 al 1877 visse nella comunità anarchica di Pazzallo, dove conobbe Michail Bakunin sul quale scrisse anche un saggio. Dopo l'amnistia francese del 1880 tornò a Parigi e rinunciò alla carriera politica per quella letteraria, dedicandosi alla scrittura di alcuni romanzi sotto lo pseudonimo di A. Matthey. Morì nella capitale francese nel 1895.

Per saperne di più: