Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Romano Calò (1883-1952)

dall'Italia

Nato nel 1883 a Roma, Romano Calò fu un attore e regista italiano, attivo soprattutto in ambito teatrale. Avviato agli studi di recitazione  fin da giovane, partecipò a un'importante tournée e ricevette le prime menzioni nel 1908. I successivi anni furono ricchi di ruoli, ma furono gli anni Trenta a regalargli fama imperitura e anche diverse parti in ambito cinematografico - sia sul fronte dei film muti, sia su quello dei lungometraggi sonori. Nel 1940 si avvicinò al Ticino e a Lugano, dove lavorò come direttore della compagnia di prosa di Radio Monteceneri. Si trasferì sulle rive del Ceresio nel 1943 e due anni più tardi prese parte al suo ultimo film, Die Letzte Chance, girato in Svizzera. L'ultima apparizione teatrale risale invece al settembre 1951, al Teatro Carignano di Torino. Calò morì l'anno successivo: ricoverato prima a Lugano e poi in Leventina, spirò a Faido il 17 agosto 1952.

Per saperne di più: