Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Arcangelo Ghisleri (1855-1938)

dall'Italia

Politico e letterato, Arcangelo Ghisleri nacque a Persico (in provincia di Cremona) nel 1855. Studiò ragioneria e trovò un primo impiego come scrivano, ma ben presto le sue nozioni e le sue capacità lo portarono a insegnare in un istituto tecnico; attorno alla metà degli anni Settanta si avvicinò all'attività politica e iniziò a collaborare con alcuni periodici. In seguito ai moti del 1898 fu costretto a lasciare l'Italia e si rifugiò a Lugano dove insegnò filosofia e storia presso l'attuale Liceo Lugano 1. Rimase in Ticino fino al 1904, ma tornò nel 1906 per cofondare la rivista "Coenobium" e soggiornò stabilmente a Lugano dal 1914 al 1921. Si trasferì quindi a Bergamo, dove morì nel 1938.

Per saperne di più: