Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Bernhard Mayer (1866-1946)

dalla Germania

Collezionista d'arte e commerciante di pellicce, Bernhard Mayer nacque nel 1866 nell'ovest della Germania. Di origini ebree, seguì una formazione commerciale e nel 1892 si trasferì a Bruxelles dove imparò il mestiere di pellicciaio. In pochi anni si mise in affari e aprì negozi a Parigi, Berlino, Zurigo e Amsterdam; si sposò nel 1897 con Auguste Lipper. Nel 1909 visitò per la prima volta il Ticino, complice l'attrazione per le idee propagate dal Monte Verità ad Ascona. Sempre più benestante, Mayer si lanciò nel collezionismo d'arte a cavallo tra gli anni Dieci e Venti. Raggruppò così dipinti di Cézanne, van Gogh, Renoir, Matisse e Picasso di enorme valore che per diverso tempo sostarono anche in Ticino: Mayer e la sua famiglia abitarono infatti ad Ascona dal 1926 al 1941, per poi emigrare negli Stati Uniti. Superata la Seconda guerra mondiale, il collezionista tornò in Europa e morì nel 1946 a Zurigo.

Per saperne di più: