Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Antonio Rosmini Serbati (1797-1855)

dall'Italia

Nato nel 1797 a Rovereto, Antonio Rosmini Serbati fu un sacerdote e filosofo italiano. Studiò a Padova, e dopo esser stato ordinato sacerdote nel 1821 si concentrò sulla filosofia - complice il trasferimento a Milano a metà degli anni Venti che lo portò a conoscere Alessandro Manzoni. Nel 1828 lasciò definitivamente il Trentino e si trasferì al Sacro Monte Calvario di Domodossola dove fondò la congregazione religiosa dell'Istituto della Carità, detta dei Rosminiani. Quattro anni più tardi a Locarno aprì la scuola delle Suore della Provvidenza, seguita da altre a Cavergno e Intragna. Nel 1848, poco prima di partire alla corte di Pio IX, pubblicò a Lugano il saggio Delle cinque piaghe della Santa Chiesa con un'approfondita critica delle classi ecclesiastiche del tempo. Rosmini morì nel 1855 a Stresa, assistito dall'amico Manzoni.

Per saperne di più: