Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Tatjana Barbakoff (1899-1944)

dalla Lettonia

Registrata all'anagrafe col nome di Tsipora Edelberg, Tajana Barbakoff  nacque nel 1899 ad Aizpute/Hasenpoth (allora provincia russa della Curlandia, attuale Lettonia) da padre russo e madre cinese. Frequentò presto una scuola di balletto e all'età di dieci anni danzava già perfettamente. Dopo la morte della madre si trasferì a Berlino e cominciò a ballare in diversi cabaret letterari sotto il nome di Tatjana Barbakoff. La sua affascinante personalità e i suoi costumi di scena colorati ed esotici, che essa stessa creava, la resero per molto tempo uno dei soggetti preferiti di pittori e scultori. Tra il 1929 al 1935 venne invitata a più riprese dal pittore tedesco Christian Rohlfs e sua moglie Helene ad Ascona e qui danzò nel teatro di San Materno. Nel 1944 Tatjana fu arrestata, portata al campo di Drancy e poi spedita ad Auschwitz, dove mori il 4 febbraio dello stesso anno.

Per saperne di più: