Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Bertolt Brecht (1898-1956)

dalla Germania

Tra i più grandi drammaturghi, poeti e registi teatrali tedeschi del Novecento, Bertolt Brecht nacque ad Augusta in Germania nel 1898. Abbandonò ben presto gli studi in medicina per dedicarsi alla scena culturale di Monaco e berlinese, avviando così la sua attività letteraria. Di stampo marxista, Bertolt Brecht fu presto esiliato e trascorse nel 1933 diversi anni in varie località della Svizzera italiana tra cui Carona, Agra, Comologno e Montagnola. Proseguì l'esilio nel nord dell'Europa e negli Stati Uniti, per infine tornare in Germania nel 1948. Da li proseguì l'attività creativa raggiungendo risultati sempre più importanti nell'ambito letterario e soprattutto in quello teatrale, fino alla sua morte avvenuta nel 1956. Aveva 58 anni.

Per saperne di più: