Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Odoardo Masini (1893-1972)

dall'Italia

Commerciante e noto antifascista, Odoardo Masini nacque a Padova nel 1893. Aderì alla massoneria nel 1914 e fu membro del partito repubblicano. Dopo l'avvento del fascismo in Italia, dovette fuggire in Svizzera nel 1927 e si trasferì a Lugano due anni più tardi dove, insieme a Randolfo Pacciardi e altri esuli, svolse un'intensa attività antifascista usando come copertura una drogheria del centro: nacque così la Centrale antifascista. Nel 1943 fondò invece le Nuove edizioni di Capolago che facevano riferimento alla tradizione risorgimentale. Da quell'anno in poi si occupò di entrare in soccorso dei profughi e in inverno ideò, insieme ad altri, le Colonie libere italiane. Nel 1952 prese casa a Briga, dove diventò viceconsole d'Italia. Tornò poi in patria, a Padova, dove nel 1972 morì all'età di 78 anni. Il suo nome è citato a più riprese nel libro Terra d'asilo - I rifugiati italiani in Svizzera 1943-1945, di Renata Broggini.

Per saperne di più: