Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Giovanni Battista Angioletti (1896-1961)

dall'Italia

Scrittore e giornalista italiano, Giovanni Battista Angioletti nacque a Milano nel 1896. Studiò ingegneria, ma dopo la Prima guerra mondiale decise di dedicarsi alla letteratura e al giornalismo. Con il romanzo Il giorno del giudizio arrivò a vincere il Premio Bagutta nel 1927, giunto allora alla sua seconda edizione, e dal 1928 al 1934 fu condirettore della rivista "Italia letteraria". Iniziò quindi a viaggiare: sempre all'inizio degli anni Trenta fu direttore dell'Istituto di cultura italiana a Praga e, dal 1935, lettore nelle università di Digione e Besançon e direttore dei corsi di italiano a Parigi. Dal 1940 al 1945 fu a Lugano, dove diresse il Circolo di lettura. Nel 1960 il suo ultimo grande riconoscimento, il Premio Viareggio, conquistato con il saggio I grandi ospiti. Angioletti morì l'anno dopo a Torre del Greco, in provincia di Napoli.

Per saperne di più: