Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Paolo e Filippo Lafranchini (1695/1703-1776/1779)

di Bironico

Dalle parti di Bironico, a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo, è probabile che fossero conosciuti come “i fradei Paolo e Filippo”. Ma è bastato loro trasferirsi in Gran Bretagna in qualità di stuccatori per trasformarsi in Paul & Philip, the Lafranchini Brothers.
Una storia di successo, la loro, che li ha portati prima in Inghilterra e poi – alla fine degli anni Trenta – in Irlanda. Considerati grandi maestri del neopalladianesimo con influenze anche barocche, collaborarono a diversi progetti insieme all'architetto tedesco Richard Cassels. I due lavorarono così ad alcune delle maggiori ville dell'epoca, come la Carton House (a una ventina di chilometri di Dublino), la Tyrone House e Russborough, nei pressi proprio della capitale.
Le loro opere sono ancora oggi altamente considerate al di là della Manica e i loro nomi sono presenti in molte antologie irlandesi di architettura. Nonostante gli apprezzamenti diretti al loro lavoro, sappiamo che i Lafranchini non trascorsero il resto delle loro vite sull'isola, ma fecero ritorno a Bironico negli anni Cinquanta: era infatti abitudine degli emigranti di quel tempo tornare a casa, anche se solo una volta ogni molti anni.
Paolo è morto nel 1776, a 81 anni; il fratello minore appena tre anni più tardi, pochi giorni dopo aver compiuto 76 anni.

Per saperne di più:

Una delle opere dei fratelli Lafranchini.