Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Pietro Broggi (1814-?)

di Campo Blenio

Dapprima vinattiere, in seguito pasticciere di successo. È stata questa la parabola di Pietro Broggi, primo rappresentante della famiglia originaria di Campo Blenio a emigrare in Perù. Figlio di Luigi e di Maria (nata Scoprini), Pietro approdò a Lima all'età di trent'anni, nel 1844, e qui aprì un piccolo negozio di vino; nel 1845 arrivò anche il fratello minore Martino (classe 1824) e insieme si dedicarono all'arte pasticcera con l'apertura di un negozio che verrà poi ribattezzato Establicimiento Broggi. Da lì in avanti, lo spirito imprenditoriale di Pietro farà convergere a Lima altri due familiari: i fratelli Angelo (nato nel 1819) e Giovanni (1818), radicando così la presenza della dinastia ticinese nel Paese sudamericano. Da sottolineare il ruolo di primo piano di Pietro all'interno della colonia svizzera a Lima: nel 1860, infatti, i rappresentanti elvetici nella capitale si riunirono a casa sua per concordare la nascita della Società Svizzera di Beneficenza Helvetia, fondata tuttavia solo nel 1879.

Per saperne di più: