Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Centro di informazione e documentazione statistica CIDS

Storia

Nel 1929, mediante decreto legislativo del 19 febbraio, fu istituito l'Ufficio cantonale di statistica (UCS). Durante il suo primo trentennio di vita, l'UCS costituì un fondo di opere statistiche comprendente circa 2'800 titoli.

Nel 1961, fu istituito l'Ufficio di ricerche economiche (URE, poi IRE), che iniziò a sua volta a raccogliere un fondo di economia. Essendo ubicati nel medesimo stabile, i due uffici decisero da subito di coordinare la gestione dei fondi documentari: la statistica ufficiale, in primis le pubblicazioni dell'Ufficio federale di statistica, fu incorporata nella biblioteca dell'IRE per essere gestita dal suo personale specializzato, mentre la documentazione legata più specificatamente alle attività dell'UCS continuò a costituire un fondo a sé. La gestione in comune della documentazione fu ufficializzata nel 1991 tramite una convenzione IRE-UCS che rinominava la "Biblioteca di economia e statistica" dell'IRE: "Biblioteca e centro di documentazione economica (IRE) - Centro di documentazione statistica (UCS)". Il Centro di documentazione statistica, avvalendosi dei due fondi documentari e di dati disponibili attraverso le prime banche dati statistiche, forniva già allora un servizio di consulenza al pubblico interessato. Questa organizzazione durò fino al 1996, quando il personale e la totalità dei fondi e della biblioteca dell'IRE (inclusa la statistica ufficiale) furono trasferiti a Lugano per dare avvio alla nuova biblioteca universitaria (BUL).

Nel 1998 ha preso avvio la riorganizzazione globale del Centro: il fondo di statistica ufficiale è stato ricostituito e tutta la documentazione è stata riclassificata e catalogata nel Catalogo collettivo delle biblioteche cantonali e associate del Sistema bibliotecario ticinese. Inoltre, è stato assunto personale specializzato nell'ambito dell'informazione e della documentazione allo scopo di professionalizzare la gestione dei fondi documentari e garantire una diffusione dell'informazione statistica qualitativamente elevata tramite diversi canali, vale a dire le fonti documentarie, le pubblicazioni e il sito web Ustat e la consulenza individualizzata. Come ultima tappa, i libri della biblioteca dell'IRE che non erano stati inglobati nella BUL sono tornati all'Ustat per essere incamerati nei fondi del Centro (l'operazione è terminata nel 2011).

All'inizio degli anni Duemila, per sottolineare la sua funzione di diffusore dell'informazione statistica, il servizio è stato ribattezzato "Centro di informazione e documentazione statistica CIDS".

Informazioni

Centro di informazione e documentazione statistica CIDS
Via Bellinzona 31
6512 Giubiasco

Indirizzo postale
Casella postale 2170
6501 Bellinzona

Responsabile
Sheila Paganetti
sheila.paganetti(at)ti.ch

Orari di apertura
lunedì-venerdì
08:45 - 11:45
14:00 - 16:30

Centralino
tel.   +41 91 814 50 16
fax   +41 91 814 50 19

 

Servizi
Informazioni documentazione e prestiti
dfe-ustat.cids(at)ti.ch

Catalogo
Cantonale SBT01

Sito web
www.ti.ch/CIDS