Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Piattaforma familiari curanti

La Piattaforma familiari curanti riunisce gli enti e le organizzazioni senza scopo di lucro attivi sul territorio nell’ambito del sostegno ai familiari curanti.

Come è nata la Piattaforma?

Nel 2013, su iniziativa di alcuni enti attivi sul territorio, nasceva il gruppo informale Famigliari curanti, il cui scopo consisteva nello sviluppo di una cultura di valorizzazione e di sostegno del ruolo di familiare curante: oltre a promuovere una riflessione sui bisogni della categoria, il gruppo ha regolarmente offerto occasioni informative e di dialogo, in particolare attraverso l'organizzazione di convegni.

Considerata l'evoluzione delle esigenze e il crescente numero degli enti coinvolti, a partire dal 2019 il Dipartimento della sanità e della socialità ha assunto il ruolo di coordinatore del gruppo. È stata così costituita la Piattaforma familiari curanti.

Qual è l'obiettivo?

Attraverso lo sviluppo di una progettualità comune, la condivisione di esperienze e riflessioni e l’organizzazione di momenti di informazione e sensibilizzazione, la Piattaforma si pone l’obiettivo di promuovere una cultura di valorizzazione e di sostegno del ruolo di familiare curante.

Chi partecipa alla Piattaforma?

Attualmente la Piattaforma raggruppa una trentina di enti: un gruppo eterogeneo, sia per quanto concerne la dimensione degli enti sia per il target a cui si rivolgono. Tra questi si contano fornitori di prestazioni, associazioni di professionisti, associazioni di familiari, istituti di ricerca, istituti scolastici, fondazioni, ecc.

Come lavora la Piattaforma?

La Piattaforma si riunisce in forma plenaria da due a tre volte all’anno. In queste occasioni si discutono tematiche di interesse generale e gli enti hanno la possibilità di aggiornarsi in merito ai nuovi progetti e iniziative. Parallelamente, all’interno della Piattaforma sono creati dei gruppi di lavoro più piccoli, focalizzati su un tema specifico, i quali cercano di tradurre in proposte operative quanto osservato nella pratica di chi assiste un proprio caro.

Come aderire alla Piattaforma?

Chiunque fosse interessato a saperne di più può scrivere a familiaricuranti@ti.ch oppure contattare la Divisione dell’azione sociale e delle famiglie. 

A chi rivolgersi

Divisione dell'azione sociale e delle famiglie
Viale Officina 6
6501 Bellinzona

Coordinamento Familiari curanti
tel. +41 91 814 70 11
familiaricuranti@ti.ch 

Divisione dell'azione sociale 
e delle famiglie

Per rendere più agevole la lettura dei contenuti del presente portale, i soggetti femminili e maschili sono stati designati con il genere maschile.

Per segnalazioni e domande riguardanti il sito:
dss-infosocialita(at)ti.ch

Viale Officina 6
6501 Bellinzona 

Direzione e segreteria generale
tel. +41 91 814 70 11
dss-dasf(at)ti.ch

Newsletter Infosocialità