Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Case per anziani e appartamenti protetti

Le case per anziani e gli appartamenti protetti costituiscono l'offerta di soggiorni per persone anziane che necessitano di una degenza temporanea o a tempo indeterminato in una struttura medicalizzata non ospedaliera.

Richiesta di finanziamento per gli investimenti

Chi concerne questo ambito?

Concerne gli enti gestori di case per anziani finanziate per l'intera gestione che intendono richiedere un finanziamento per investimenti riguardanti ristrutturazioni, ampliamenti, nuove realizzazioni o acquisti di attrezzature.

Cosa occorre considerare in via preliminare prima di effettuare una nuova richiesta?

  • Un investimento può essere finanziato unicamente previa autorizzazione (decisione o autorizzazione preventiva di inizio lavori) da parte dell'istanza esecutiva competente per il sussidio (Ufficio degli anziani e delle cure a domicilio).
  • Di norma, per gli investimenti al di sotto di 100'000 fr. è richiesto di valutarne il finanziamento nell'ambito della gestione e del Fondo 3 (dedicato agli acquisti e le manutenzioni straordinarie). L'Ufficio è a disposizione per effettuare una valutazione congiunta con l'ente.
  • Devono essere rispettate tutte le norme in materia di commesse pubbliche.
  • In caso di investimenti di grande portata, l'ente valuta e, laddove necessario, propone un accompagnamento giuridico. L'Ufficio ha la facoltà di ammettere un'autocertificazione sulla conformità delle disposizioni o di prevedere l'assegnazione di un consulente indipendente ai sensi della LCPubb.

I formulari necessari sono i seguenti:

  • Formulario per richieste di finanziamento inferiori a 500'000 fr.;
  • Formulario per investimenti oltre 500'000 fr.

L'investimento è in corso/terminato. Cosa occorre per richiedere un acconto o la liquidazione?

La liquidazione o la richiesta di acconto per degli investimenti è soggetta a verifica dei costi. Tale verifica è effettuata in collaborazione con l'Ufficio di consulenza tecnica e dei lavori sussidiati.

La procedura prevede la compilazione dei seguenti formulari in modo minuzioso, allegando tutta la documentazione indicata:

  • Formulario richiesta acconto;
  • Formulario richiesta liquidazione;
  • Formulario tabella riassuntiva dei costi;
  • Formulario lista delibere (LCPubb) e autocertificazione (nel caso di assegnazione di un consulente indipendente o di un consulente giuridico è richiesta una dichiarazione ad hoc).

Divisione dell'azione sociale 
e delle famiglie

Per rendere più agevole la lettura dei contenuti del presente portale, i soggetti femminili e maschili sono stati designati con il genere maschile.

Per segnalazioni e domande riguardanti il sito:
dss-infosocialita(at)ti.ch

Viale Officina 6
6501 Bellinzona 

Direzione e segreteria generale
tel. +41 91 814 70 11
dss-dasf(at)ti.ch

Newsletter Infosocialità